Ramacca, catanese in trasferta beccato con la cocaina sotto il sedile dell’auto -
Catania
27°

Ramacca, catanese in trasferta beccato con la cocaina sotto il sedile dell’auto

Ramacca, catanese in trasferta beccato con la cocaina sotto il sedile dell’auto

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia hanno arrestato il 53enne catanese Roberto PALAMIDESI, perché ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L’incessante attività di prevenzione nei nevralgici crocevia nel comprensorio palagonese continua a fornire positivi riscontri, soprattutto per ciò che concerne l’attività di contrasto ai reati in materia di droga.

In piena notte, l’equipaggio di una gazzella stava effettuando un posto di controllo sulla SS. 417 in località Gornalunga del comune di Ramacca, quando i militari hanno visto il veloce approssimarsi di una Fiat Grande Punto il cui guidatore, appena notatili, ha avuto un attimo di esitazione con l’istintiva reazione a rallentare l’andatura per effettuare un’inversione di marcia, poi comunque non attuata.

Ovvio l’intervento dei militari che hanno imposto l’alt al conducente dell’autovettura il quale manifestava un evidente nervosismo che ben presto ha avuto la sua motivazione perché, sotto il sedile anteriore del passeggero, hanno trovato una pietra di cocaina del peso di circa 90 grammi custodita all’interno di più involucri di cartone e cellophane.

I militari pertanto, per operare con immediatezza, si sono avvalsi della collaborazione dei loro colleghi della Compagnia di Catania Piazza Dante per l’effettuazione di una perquisizione presso il domicilio catanese dell’uomo, sito in via Missori, dove, a completamento dell’attività, hanno trovato il medesimo materiale per il confezionamento analogo utilizzato dal PALAMIDESI per confezionare la droga già sequestrata.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria. (g/t)

Potrebbero interessarti anche