Giarre, mancata decurtazione indennità amministratori: nuovo esposto alla Corte dei Conti -
Catania
18°

Giarre, mancata decurtazione indennità amministratori: nuovo esposto alla Corte dei Conti

Giarre, mancata decurtazione indennità amministratori: nuovo esposto alla Corte dei Conti

L’ex presidente del Consiglio Raffaele Musumeci, ha inoltrato un nuovo esposto denuncia ai magistrati contabili, ipotizzando “un danno erariale per l’ente comunale giarrese in ragione della mancanza, tra gli atti accessori del Bilancio 2017, della riduzione del 30% delle indennità destinate per gli amministratori comunali”, misura, quest’ultima, finalizzata al ripristino dell’equilibrio strutturale del bilancio comunale.

Sulla vicenda, dopo una segnalazione sempre dell’ex presidente del consiglio Musumeci, l’assessorato regionale per le Autonomie locali aveva chiesto all’amministrazione delucidazioni urgenti, successivamente fornite dalla Prima Area – secondo Musumeci – in maniera sommaria, palesando un “illegittimo comportamento, ignorando quanto stabilito dallo stesso Consiglio comunale che aveva compiutamente deliberato – a partire dal 2013 e fino al 2022 – la riduzione del 30% dell’importo relativo alle indennità, determinando, secondo Musumeci, la conseguente indebita erogazione di una ingente somma”.

Potrebbero interessarti anche