Giarre: entro fine giugno l'avvio dei cantieri per il restauro dei 60 alloggi di via Trieste -
Catania
25°

Giarre: entro fine giugno l’avvio dei cantieri per il restauro dei 60 alloggi di via Trieste

Giarre: entro fine giugno l’avvio dei cantieri per il restauro dei 60 alloggi di via Trieste

Dopo anni di silenzi e rinvii, si mette finalmente un freno all’emergenza abitativa, completando un’opera simbolo di una beffa inaccettabile che si è consumata ai danni di chi vive in condizioni di disagio e continua a sognare un tetto sotto il quale stare dignitosamente. Si tratta dei 60 alloggi popolari incompiuti di via Trieste, nel quartiere Jungo.

L’avvio dei cantieri – dopo che l’Urega di Catania, nel marzo scorso, ha completato le procedure  gara, assegnando l’intervento al Consorzio stabile progettisti costruttori di Maletto, è dato per imminente. L’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone si dice ottimista, rimarcando i passaggi che hanno portato alla fase attuativa: “Nel volgere di pochi mesi, dopo avere archiviato alla memoria storica questa incompiuta, abbiamo finanziato l’opera, appaltato e aggiudicati i lavori. Siamo in attesa, entro qualche settimana, di formalizzare e di potere definire il contratto; siamo in attesa della verifica documentale dell’impresa aggiudicataria, ma – sottolinea l’assessore Falcone – riteniamo che i cantieri di restauro  potranno partire tra la fine di giugno e i primi giorni di luglio”.

Per il completamento degli alloggi popolari di via Trieste, la Regione ha stanziato 1 milione 135 mila euro.

Potrebbero interessarti anche