Volley e basket: il punto della giornata in serie B maschile, B2 femminile, C maschile e C Silver -
Catania
28°

Volley e basket: il punto della giornata in serie B maschile, B2 femminile, C maschile e C Silver

Volley e basket: il punto della giornata in serie B maschile, B2 femminile, C maschile e C Silver

Papiro vittoria e terzo posto, altro successo WeKonGiarre al tie break, cade la New Image, il Basket Giarre saluta con una vittoria il lungo Riccardo Arcidiacono

In B maschile vittoria perfetta per il Papiro Fiumefreddo che supera con un netto 3-0 la formazione del Volley Catania e vola al terzo posto in solitaria in classifica. Il sestetto di coach Tani Frinzi Russo dista soltanto due lunghezze dalle prime posizioni che varrebbero i playoff per il salto di categoria. Con la defezione del regista titolare Fichera tutto il peso in alzata è stato ben retto da Andrea Lombardo. Da segnalare anche la stupenda prestazione di Marco Zammataro.

Il primo set parte in sordina per i padroni di casa che al primo time out sono sotto 9-10. Poi il Papiro va avanti sul 14-13 finché chiude bene sul 25-18. Solite giocate di Genovese e Buremi, oltre che del solito Chiesa. Nel secondo parziale lo svantaggio è sempre lo stesso, 10-12 al primo time out. Si lotta punto a punto fino al 23-22 ma sarà Zammataro realizzando l’ultimo punto in battuta a mettere una seria ipoteca sui tre punti. Tre punti che giungono nel terzo e ultimo set con l’ennesima falsa partenza (3-7) spenta immediatamente con il gioco spumeggiante applaudito dai tifosi.

I RISULTATI DEL GIRONE H:

VOLLEY LETOJANNI – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-0 (25-12;25-13;25-23)

PROVENZANO PARTINICO – SABER PALERMO 0-3 (16-25;16-25;17-25)

COSTA DOLCI PAPIRO FIUMEFREDDO – VOLLEY CATANIA 3-0 (25-18;25-22;25-15)

CINQUEFRONDI REGGIO CALABRIA – VITAMI’ BARCELLONA 3-0 (25-17;25-16;25-23)

Riposa: AQUILA BRONTE, FARMACIA DR.LEBEN ACICASTELLO E CENTRO SICILIA GUPE

CLASSIFICA:

SABER PALERMO 16

VOLLEY LETOJANNI 16

COSTA DOLCI PAPIRO FIUMEFREDDO 14

FARMACIA DR.LEBEN ACICASTELLO 13

CINQUEFRONDI REGGIO CALABRIA 11

PROVENZANO PARTINICO 10

VITAMI’ BARCELLONA 9

CENTRO SICILIA GUPE 6

AQUILA BRONTE 4

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3

VOLLEY CATANIA 0

 

In B2 femminile altra decisiva affermazione per le ragazze della WeKonGiarre del duo Camiolo-Malizia che s’impone al tie break a Palermo contro una diretta concorrente per la salvezza e guadagna punti pesanti per scalare la classifica. Il sestetto giarrese parte male cedendo il primo set alle avversarie. Poi il doppio parziale conquistato. Altro cedimento nel quarto set finito con lo stesso identico risultato del primo. Al tie break il 12-15 finale premia la WeKon che prossima settimana affronterà in casa il Siracusa in un altro match da vincere per navigare ancora in acque sicure.

I RISULTATI DEL GIRONE L:

CAFFE’ TRINCA PALERMO – WEKONGIARRE 2-3 (25-23;16-25;17-25;25-23;12-15)

PLANET STRANO LIGHT PEDARA – SPARTIVENTO CHARTER REGGIO CALABRIA 3-0 (25-8;25-8;26-24)

AKADEMIA SANT’ANNA – PALLAVOLO CROTONE 3-0 (25-18;25-13;25-19)

PAOMAR VOLLEY SIRACUSA – AGRIACONOFREECOMADSL COMISO 1-3 (22-25;25-16;23-25;12-25)

VOLLEY REGHION – VOLLEY TERRASINI 3-1 (24-26;25-20;25-11;25-11)

UPIM POLISTENA – HUB AMBIENTE TEAMS 3-1 (25-23;25-18;6-25;25-16)

FIDELIS TORRETTA – NIGITHOR S.STEFANO DI CAMASTRA 3-0 (25-15;25-13;25-20)

CLASSIFICA:

VOLLEY REGHION 23

AKADEMIA SANT’ANNA MESSINA 22

FIDELIS TORRETTA 19

AGRIACONOFREECOMADSL COMISO 17

UPIM POLISTENA 17

HUB AMBIENTE TEAMS 14

NIGITHOR S.STEFANO DI CAMASTRA 12

VOLLEY TERRASINI 11

WEKONGIARRE 9

PAOMAR VOLLEY SIRACUSA 8

CAFFE’ TRINCA PALERMO 7

PLANET STRANO LIGHT PEDARA 6

PALLAVOLO CROTONE 3

SPARTIVENTO CHARTER REGGIO CALABRIA 0

 

In C maschile cade al tie break la New Image di Calcabotta che perde in casa dell’M&B palestre. Il sestetto giarrese rimane quarto a tre lunghezze dal vertice. Primo set conquistato ai vantaggi, presagio di una giornata difficile. Il secondo parziale va appannaggio sempre della New Image ma dal terzo in poi avviene la rimonta e il sorpasso. La svolta sarebbe potuta arrivare al quarto set conquistato, invece, dai padroni di casa ai vantaggi (28-26), prima di chiudere il match al tie break.

I RISULTATI DEL GIRONE B:

ALUS VOLLEY MASCALUCIA – GABBIANO POZZALLO 1-3 (20-25;25-21;23-25;21-25)

GIARRATANA VOLLEY – DIAVOLI ROSSI NICOSIA 3-2 (21-25;26-24;17-25;26-24;18-16)

ROGA VOLLEY AGIRA – MONDO VOLLEY MESSINA 3-0 (26-24;25-21;25-16)

AREA VOLLEY M&B PALESTRE – I SICILIANI NEW IMAGE GIARRE 3-2 (24-26;19-25;25-12;28-26;15-12)

ROOMY LUBE – CSAIN TREMESTIERI ETNEO 3-0 (25-10;25-12;30-28)

Riposa: USCO GRAVINA

CLASSIFICA:

ROOMY LUBE 13

ROGA VOLLEY AGIRA 13

GABBIANO POZZALLO 12

I SICILIANI NEW IMAGE GIARRE 10

MONDO VOLLEY MESSINA 9

AREA VOLLEY M&B PALESTRE 6

CSAIN TREMESTIERI ETNEO 6

ALUS VOLLEY MASCALUCIA 3

GIARRATANA VOLLEY 2

DIAVOLI ROSSI NICOSIA 1

USCO GRAVINA 0

 

Nella serie C Silver succede di tutto al Pala Cannavò durante un match incredibile. Il successo finale è tutto per il Giarre a cui servono anche i cinque minuti supplementari per avere ragione di una Fortitudo Messina giunta sul parquet con la grinta giusta di chi vuole salvarsi ad ogni costo. Il quintetto allenato da coach Simone D’Urso, però, ha gettato il cuore oltre l’ostacolo portando anche in trionfo dopo cinque stagioni il suo lungo più rappresentativo. Quel Riccardo Arcidiacono che per motivi di lavoro dovrà lasciare i colori gialloblu e che oggi ha disputato la sua ultima partita davanti al pubblico amico. Poi chissà…La folle partenza dei messinesi annichilisce il Giarre (11-16 al primo time out) con una reazione che stenta a decollare. Merito di De Simone, Cordaro, Bellomo ma soprattutto di Di Nezza e Opalevs davvero in giornata di grazia. Il 14-25 alla sirena non ammette repliche. Nel secondo quarto i padroni di casa si avvicinano quel tanto che basta per tenere sulle spine gli avversari che rientrano negli spogliatoi con un vantaggio di soli tre punti (42-45). Dopo l’intervallo lungo i giarresi usano il piglio delle grandi squadre e per la prima volta durante l’incontro si portano in vantaggio (60-57). L’arbitraggio non aiuta nessuna delle due compagini a mantenere i nervi saldi. In più l’infortunio del play Saccone lascia un vuoto importante tra le fila dei giarresi. 67-64 e ultima frazione da giocare. Il massimo vantaggio locale con un Casiraghi stratosferico (ben 41punti a referto) arriva sul 78-67 ma in un batter d’occhio l’86-83 è realtà. Nei secondi finali arriva quello che nessuno si aspetta: una tripla di Opalevs che mette il conto in parità. I cinque minuti supplementari si combattono colpo su colpo ma Ciaurella e compagni archivieranno la pratica con attacchi atomici e difese imperforabili.

I RISULTATI DEL GIRONE I:

ORLANDINA LAB – BASKET SCHOOL MESSINA 72-102

CUS CATANIA – GELA 60-72

ORSA BARCELLONA – GRAVINA 87-58

COMISO – ALCAMO 86-79

ACIREALE – ALFA CATANIA 70-82

ADRANO – RAGUSA 74-93

GIARRE – FORTITUDO MESSINA 99-90

CLASSIFICA:

ALFA CATANIA 20

RAGUSA 20

BASKET SCHOOL MESSINA 18

ORSA BARCELLONA 16

COMISO 16

GRAVINA 12

GIARRE 12

CUS CATANIA 10

ACIREALE 10

ALCAMO 8

GELA 6

FORTITUDO MESSINA 4

ADRANO 2

ORLANDINA LAB 0

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche

x

Tg News - 13/7/2020

Sorsi di benessere - Estratto antirughe e alleato dell’abbronzatura
Mattarella alla foiba Basovizza, mano nella mano con sloveno Pahor
Tg Economia - 10/7/2020
Tg Salute - 10/7/2020