Istituto Comprensivo di Santa Venerina, domani la visita del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. -
Catania
15°

Istituto Comprensivo di Santa Venerina, domani la visita del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Istituto Comprensivo di Santa Venerina, domani la visita del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Visita istituzionale domani, lunedì 11 novembre, alle ore 17 del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci all’Istituto Comprensivo di Santa Venerina. Sarà il coro Santa Venerina Pueri, uno dei fiori all’occhiello della scuola, ad accogliere l’on. Musumeci. Subito dopo si aprirà l’incontro in cui verranno illustrate le tappe del progetto ‘L’Ora di Lezione non Basta’, promosso dall’associazione nazionale “Senza Zaino – Per una scuola comunità”.

Quella di Santa Venerina è una delle 15 scuole d’eccellenza in Italia che si sono aggiudicate un finanziamento di 110mila euro per avviare una serie di interventi sperimentali che hanno tra gli obiettivi principali il contrasto della povertà educativa e la diffusione di un nuovo modello di scuola fondato sui concetti di inclusione e cooperazione.

Dopo i saluti del presidente Nello Musumeci, prenderanno la parola il sindaco di Santa Venerina, Salvatore Greco, e la dirigente scolastica dell’istituto, Mariangiola Garraffo.

“Alla presenza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – spiega la dirigente scolastica Mariangiola Garraffo – presenteremo il progetto ‘L’Ora di Lezione non Basta’ alle famiglie e ai genitori degli alunni del plesso di Dagala del Re, che saranno coinvolte nella valutazione dell’impatto del progetto da parte dell’Università degli Studi di Firenze. Sarà anche l’occasione – prosegue – per presentare il brano inedito ‘Mi avevano insegnato’, con testo e musica scritti, rispettivamente, da Pier Francesco Micciché e da Maria Chiara Casà, del Coro Santa Venerina Pueri, diretto dal maestro Giuseppe Musumeci. Il brano è in gara al prestigioso concorso ‘Musica contro le mafie’. Il presidente della Regione ci onorerà della sua presenza in virtù del fatto che il nostro progetto ‘L’Ora di Lezione non basta’ coinvolge solo due scuole siciliane, la nostra e la Giovanni XXIII di Acireale. Siamo lusingati, inoltre – conclude la dirigente scolastica – che il nostro progetto sia arrivato anche al ministro della Pubblica Istruzione, tramite il sottosegretario Lucia Azzolina, a conferma dell’interesse suscitato da ‘L’Ora di Lezione non Basta”.

Potrebbero interessarti anche