Giarre, area ludica del parco Jungo senza barriere -
Catania
15°

Giarre, area ludica del parco Jungo senza barriere

Giarre, area ludica del parco Jungo senza barriere

L’amministrazione, nell’intento di favorire l’integrazione sociale dei minori con disabilità intende aderire al bando della Regione (assessorato alla Famiglia) – i cui termini scadono il 31 ottobre prossimo – che promuove sui territori comunali l’organizzazione di parchi gioco inclusivi, nei quali le strutture ludiche, i percorsi, i servizi presenti, sono scelti in ragione di un utilizzo possibile contemporaneamente sia da bambini normodotati che disabili. Il progetto redatto dall’Area tecnica del Comune e già trasmesso ai Servizi sociali dell’Ente prevede, all’interno del dismesso spazio ludico del parco comunale Jungo di corso Europa, la demolizione della pavimentazione esistente – in parte dissestata – e del sottostante massetto; la realizzazione ex novo di una rampa di accesso per i disabili. E inoltre la fornitura e la posa in opera di pavimentazione antitraumaalveolare in gomma e alcuni attrezzi ludici e nel dettaglio una torre quadrata con pedana, uno scivolo, una giostra girotondo, una altalena mista e vari giochi a molla. Il Comune di Giarre, ottemperando alle linee del bando regionale, potrà richiedere un contributo massimo di 50 mila euro compartecipando con risorse finanziarie, nella misura minima del 10% del costo complessivo del progetto.

Potrebbero interessarti anche