Alopecia? La tricopigmentazione può essere la soluzione -
Catania
19°

Alopecia? La tricopigmentazione può essere la soluzione

Alopecia? La tricopigmentazione può essere la soluzione

L’alopecia è una fastidiosa condizione che causa la perdita parziale o talora anche totale dei capelli. Il termine deriva dal greco ed indica quella condizione in forza della quale una persona comincia a perdere una quantità discreta di capelli, fino alla loro diradazione ed in alcuni casi anche scomparsa totale (alopecia totale). Dell’alopecia non si parla molto eppure è una condizione estremamente diffusa fra la popolazione, in tantissimi, soprattutto uomini, ne soffrono.

Quando facciamo riferimento ad alopecia e perdita di capelli, evidentemente facciamo riferimento alla c.d. alopecia androgenetica, o calvizie, che colpisce soprattutto i maschi e che si sviluppa soprattutto verso i 40-50 anni negli uomini, e nelle donne dopo la menopausa.

Nei maschi questa alopecia è caratterizzata dalla perdita progressiva dei capelli, partendo dalle tempie e dalla chierica ed arrivando anche al resto del cranio. Invece nelle donne l’alopecia si manifesta con un diradamento diffuso nella parte alta della testa. La causa della malattia è ormonale: in parole povere, i follicoli perdono ormoni e cominciano ad indebolirsi, cadono, ed il capello non ricresce più.

L’alopecia, specie se interviene in giovane età, può causare una serie non indifferente di disagi psicologici, relazionali e di autostima. Per questo motivo è importante cercare di contrastarla, cosa che si può effettuare anche ricorrendo ad un metodo sostanzialmente indolore, economico e veloce: la tricopigmentazione.

La tricopigmentazione  contro le calvizie: quando è la soluzione ideale?

Quando si parla di alopecia e di rimedi per le calvizie, spesso il pensiero corre automaticamente al trapianto capelli.

Questa procedura però è costosa, dolorosa, molto impegnativa, richiede lunghi tempi per il recupero e una lunga attesa per un risultato il cui effetto finale non può mai essere garantito al 100%. Prima di optare per il trapianto capelli sarebbe quindi saggio valutare anche altre opzioni come la tricopigmentazione.

La tricopigmentazione consiste nel tatuaggio sulla nuca per riprodurre, nella maniera più realistica possibile, la presenza dei capelli. Grazie alle nuove tecniche tridimensionali di tricopigmentazione ed all’uso di prodotti come pigmenti di altissima qualità, oggi questa soluzione è, in alcuni casi di alopecia, una risposta efficace e preferibile al trapianto di capelli.

Grazie all’uso sapiente di prodotti e strumenti del mestiere, il tatuatore può ricreare un’illusione ottica che, soprattutto nei casi in cui la calvizie sia all’inizio del suo sviluppo e non sia ancora totale, permette di evitare di dover ricorrere al trapianto di capelli, migliorando così l’autostima da subito.

Il tatuaggio capelli oggi come oggi è una delle soluzioni più diffuse in assoluto per chiunque voglia intervenire nei confronti del problema della perdita di capelli e dell’alopecia, specialmente se il problema è ancora ai suoi inizi.

La soluzione del tatuaggio capelli realistico, sia esso permanente o semi permanente, consente di ottenere un effetto finale davvero realistico e piacevole alla vista, che permette di evitare l’impegno e i costi che un trapianto di capelli può chiedere. Fatevi consigliare da un esperto sulla soluzione migliore per voi, tenendo conto delle vostre specifiche condizioni e della vostra situazione.

 

 

Potrebbero interessarti anche