Randazzo, provoca incidente fugge via e non presta soccorso. Identificata e denunciata -
Catania
17°

Randazzo, provoca incidente fugge via e non presta soccorso. Identificata e denunciata

Randazzo, provoca incidente fugge via e non presta soccorso. Identificata e denunciata

Con la propria auto in piena notte si è resa protagonista di un incidente stradale. Una donna di 36 anni, residente a Randazzo, è stata denunciata dai carabinieri per omissione di soccorso e guida sotto l’influenza di alcol in orario notturno. La donna alla guida di una Citroen C3, a bordo della quale viaggiava una minore di 13 anni,  percorreva la via Basile a Randazzo, quando, improvvisamente, ha tamponato una Fiat Punto alla cui guida c’era un 60enne del luogo.

Nel terribile impatto sono rimasti feriti la passeggera minorenne a bordo della Citroen e il conducente della vettura tamponata. La donna alla guida della Citroen di fatto responsabile dell’incidente stradale nonostante la gravità dell’accaduto, ha proseguito la marcia senza fermarsi a prestare soccorso.

I carabinieri della locale compagnia intervenuti per i rilievi hanno rapidamente ricostruito la dinamica riuscendo ad individuare la “pirata della strada”. Determinante si è rivelato il rinvenimento della targa della Citroen che, nel terribile impatto, era rimasta sul selciato.

L’auto è stata quindi rintracciata e con essa la conducente, la quale sottoposta ad un test alcolemico è risultata avere un tasso superiore al consentito. I carabinieri hanno pertanto deferito la donna alla Procura della Repubblica, disponendo il ritiro della patente di guida per la successiva sospensione.

Per la cronaca, nell’incidente i due feriti, poi visitati al pronto soccorso dell’ospedale di Bronte, hanno riportato varie contusioni e trauma rachide cervicale.

Potrebbero interessarti anche