Giarre, una mostra celebra 42 anni di fede in San Pio -
Catania
24°

Giarre, una mostra celebra 42 anni di fede in San Pio

Giarre, una mostra celebra 42 anni di fede in San Pio

È stata inaugurata sabato 21 settembre scorso, alla fine della Santa Messa vespertina, la prima “Mostra fotografica” dei 42 Raduni Regionali dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio celebrati a Giarre dal 1976 al 2016. In pieno clima festoso, in vista della ricorrenza del beato transito, fissata per lunedì 23, il gruppo giarrese, guidato dall’animatrice diocesana dei Gruppi di Preghiera, Nerina Melita Rapisarda, figlia spirituale di Padre Pio, ha voluto, quest’anno, ricordare gli anni d’oro della devozione al frate delle stimmate dei numerosi devoti che, negli anni, accogliendo il suo invito alla preghiera, facevano tappa a Giarre per pregare, meditare e lodare Dio per il dono di San Pio.

Ed è a Giarre che Nerina, una delle sue figlie più devote, sostenuta dal suo sposo, il compianto Mario Rapisarda, riusciva, con il suo carisma, ogni anno, a riunire più di ottomila devoti al Duomo di Giarre provenienti da tutta l’isola. Se l’evento, però, saltava, ripetutamente, all’attenzione delle cronache per la sua valenza, scuoteva ben poco gli animi di chi avrebbero dovuto confermare e supportare l’iniziativa che, invece, dopo tantissimi anni, veniva trasferita altrove… Da qui il desiderio del gruppo di preghiera giarrese di riportare alla luce le testimonianze iconografiche e di stampa che testimoniano la valenza dell’iniziativa.

Il cammino di fede è iniziato sabato sera, al Duomo, con la prima serata del triduo di preparazione alla festa di San Pio, celebrato dall’arciprete parroco, della chiesa Madre di Giarre, padre Antonino Russo. Domenica, 22 Settembre, dopo la Santa Messa vespertina, i gruppi di preghiera delle varie parrocchie giarresi si sono recati in processione, con una fiaccolata, al monumento di San Pio, collocato in Piazza Immacolata, per la rievocazione del beato transito del frate di Pietrelcina e la benedizione con le reliquie di San Pio. Lunedì 23, giorno della festa liturgica, alle 18:00 meditazione su passi tratti dall’Epistolario, recita del Santo Rosario, Santa Messa e breve processione con la statua di Padre Pio fin sul sagrato della chiesa. Infine, benedizione dei fedeli con le sacre reliquie e rientro in chiesa.

Rosalba Azzarelli

Potrebbero interessarti anche