Dalla Brianza fino alla Sicilia su una carrozzina elettrica: ecco l'impresa del 70enne Paolo -
Catania
22°

Dalla Brianza fino alla Sicilia su una carrozzina elettrica: ecco l’impresa del 70enne Paolo

Dalla Brianza fino alla Sicilia su una carrozzina elettrica: ecco l’impresa del 70enne Paolo

Si chiama Paolo Rupp, è un vecchietto di 70 anni che da giovane faceva il falegname. E’ da poco giunto a Catania e vuole dimostrare al mondo intero che quando ci si convince di qualcosa, si possono fare cose grandiose.

Nato a Genova, ma residente in provincia di Lecco è divenuto diversamente abile in seguito all’amputazione degli arti inferiori a causa del diabete, una situazione che lo ha portato irrimediabilmente su di una sedia a rotelle. Un venerdì sera, mentre ospitava un gruppo di amici a casa, è nata l’idea di realizzare un’impresa da Record: percorre l’Italia dalla Brianza fino alla lontana Sicilia utilizzando unicamente la sua carrozzina elettrica!

Così, con l’aiuto di alcuni ragazzi che hanno contribuito alla costruzione di questo suo particolare mezzo di locomozione, con la voglia di vivere, di stare all’avventura si è giunti all’organizzazione di tutto l’itinerario.

“Fino ad oggi ho percorso circa 1100Km tutti su strada e sono al mio 63° giorno di cammino, ogni giorno faccio 25-30 Km al giorno” ha sostenuto Paolo. “Poi bisogna ricaricare le batterie e bisogna trovare dove andare a dormire e sistemarsi. “Abbiamo dormito in mille posti diversi, oratori, cinema, in tenda persino in case private. Persone che ci hanno ospitato, grazie alla generosità di tutti gli italiani”.

I ragazzi che lo seguono sono ragazzi indipendenti, in cui ognuno ha il suo ruolo, portano con se un bagaglio infinito di coraggio ed emozioni. “Ai giovani dico: bisogna osare, fare quello che si vuole con tutta la volontà possibile e, soprattutto, di non aspettare. Fate! Fate! Vivete”.

Il gruppo composto da Paolo e gli amici sono stati accolti dai ragazzi di Friday For Future Catania (gli unici!) che hanno offerto una simpatica accoglienza portando dolci tipici locali. Una bellissima storia, dunque, in cui è possibile superare le barriere mentali oltre quelle architettoniche, riuscendo a godersi la vita senza alcun tipo di freno. Come ha fatto Paolo, che ha dimostrato che si può attraversare l’Italia su una carrozzina senza gambe. Per seguire le vicende di Paolo si può andare sulla pagina Facebook: Rotellando verso sud.

Clemente Cipresso

Potrebbero interessarti anche