Forte terremoto con epicentro Viagrande. Paura tra la popolazione, 28 i feriti e crolli a Fleri e Pisano. Chiusa A18 tra Acireale e Giarre VIDEO -
Catania
31°

Forte terremoto con epicentro Viagrande. Paura tra la popolazione, 28 i feriti e crolli a Fleri e Pisano. Chiusa A18 tra Acireale e Giarre VIDEO

Forte terremoto con epicentro Viagrande. Paura tra la popolazione, 28 i feriti e crolli a Fleri e Pisano. Chiusa A18 tra Acireale e Giarre VIDEO

Scossa di terremoto questa notte con epicentro Viagrande. L’evento sismico di magnitudo ML 4.8 è avvenuto ad 2 km a Nord da Viagrande, alle 3,19. L’ipocentro è stato individuato ad una profondità di appena 1 km.

Nella frazione zafferanese di Fleri  una palazzina ad un piano è crollata: due persone estratte dalle macerie sono rimaste ferite. Sul posto vigili del fuoco e ambulanze del 118. La strada, la via Vittorio Emanuele, è stata chiusa. Sempre a Fleri, sono stati registrati altri crolli e alcune persone sono rimaste intrappolate nelle abitazioni. Nelle strade, lampioni divelti e fughe di gas.

 

“Siamo vivi per miracolo”, ripete una famiglia di 4 persone, madre, padre e due figli minori, dopo che le pareti della loro casa si sono sbriciolate. Il sisma ha provocato il crollo di calcinacci e di una statua della Madonna dal campanile della chiesa del Sacro Cuore a Santa Venerina. Lesioni in abitazioni si segnalano nell’Acese nella zona di Lavinaio e a Santa Maria La Stella, frazione marinara nella Timpa di Acireale. Alcune famiglie a scopo precauzionale hanno lasciato le loro case e si preparano a trascorrere il resto della notte in auto. I vigili del fuoco stanno intervenendo anche ad Aci Catena, nella chiesa di santa Lucia,  poichè in cima all’edificio sacro è stato segnalata la pericolosa inclinazione della croce in ferro attualmente pericolosamente in bilico.

Il prefetto di Catania, Claudio Sammartino, ha convocato immediatamente a Palazzo Minoriti il Centro coordinamento soccorsi. Nei paesi in cui si sono verificati i danni stanno confluendo diversi mezzi dei vigili del fuoco dei comandi di Enna, Caltanissetta, Messina e Palermo.

LA SITUAZIONE DEI FERITI

Il Pronto Soccorso dell’Ospedale Cannizzaro di Catania, Azienda ospedaliera per l’emergenza, ha gestito sei casi legati al terremoto di questa notte (su 28 registrati ma tutti in modo lieve).

Due i codici gialli per ferite dovute alla caduta di calcinacci e altri oggetti: una 70enne di Pennisi (frazione di Acireale) con fratture costali, contusioni e schiacciamento toracico e lombare, che è stata ricoverata nel reparto di Medicina e Chirurgia di Accettazione e Urgenza, dove è costantemente monitorata; un 71enne della zona di Fleri (Zafferana Etnea) con un trauma cranico non commotivo, che è stato trattenuto in osservazione. Gli altri quattro sono codici verdi, per condizioni di shock, in dimissione nel corso della mattinata.

In Pronto Soccorso è stato presente dalle prime ore di oggi il commissario straordinario dell’Azienda Cannizzaro, Salvatore Giuffrida, con il direttore dell’unità operativa, Salvatore Mazza, per eventuali ulteriori emergenze

 VIGILI DEL FUOCO USAR EFFETTUANO SALVATAGGIO CANI

A Zafferana in via Vittorio Emanuele, 29, personale USAR dei Vigili del Fuoco sta operando per il salvataggio di cani rimasti intrappolati dal crollo di un solaio.

 LA VIABILITA’

Frattanto, precauzionalmente, è stato chiuso il tratto autostradale fra le uscite di Acireale e Giarre per consentire alcune verifiche ad alcune lesioni sospette sul manto stradale.

 

GLI INTERVENTI IN CORSO DEI VVFF

Al momento, circa 30 interventi di soccorso effettuati, circa 20 in corso e circa 180 richieste ricevute.

Si opera in particolare, nei comuni di Zafferana (Fleri), Viagrande, Aci Sant’Antonio e Santa Maria la Stella (Acireale).
[15:34, 26/12/2018] De Luca Us Vigili del fuoco: Sul territorio sono presenti n. 3 Unità di Comando Locale (UCL) dei Vigili del Fuoco, attive per il coordinamento delle operazioni di soccorso e verifica e per ricevere le richieste di intervento da parte della popolazione.

I siti dove sono dislocati gli UCL sono:

– Santa Maria la Stella (Acireale), piazza Marinaio

– Fleri (Zafferana), piazza Redentore

– Acireale, Corso Italia (area COM)

 

Potrebbero interessarti anche