Milo: da domani, i venerdì letterari “Momenti di Luce e di Vino” -
Catania
39°

Milo: da domani, i venerdì letterari “Momenti di Luce e di Vino”

Milo: da domani, i venerdì letterari “Momenti di Luce e di Vino”

La Scalinata d’arte di Largo dei Mille di Milo, a partire da venerdì 1 luglio fino al 26 agosto, dalle ore 20,30, ospiterà il salotto letterario “Momenti di Luce e di Vino”. Si tratta di riflessioni sull’arte, la poesia, il romanzo, la pittura, la fotografia, la cinematografia, il teatro, la musica, la canzone, la storia, l’Etna, il vino il cui calendario è organizzato dal Comune e dall’Associazione Turistica Pro Loco. Nei salotti dei venerdì si alterneranno ospiti e conduttori “provocatori” delle serate, che generosamente si sono prestati a titolo assolutamente gratuito ad animarli.

Il “Deus ex machina” dell’iniziativa è il vulcanico professor Paolo Sessa che non perde occasione per lanciare il suo invito ad accostarsi alla cultura e all’arte: “Vi aspettiamo numerosi un po’ per dare senso alla nostra fatica, un po’ per trascorrere delle serate culturali stimolanti, ma sobrie e leggere, al fresco di Milo, sotto le sue stelle speciali”. Primo appuntamento 1 luglio, con Maria Pia Russo che presenterà il suo pregevole volume “Lettere dal fonte”, le lettere dalle trincee del Carso; Antonio Raciti che proporrà il suo “corto sull’Etna”, immagini bellissime e suggestive del nostro vulcano; la musicista Federica Russo che col suo oboe renderà il suo omaggio a Bach, Marcello e Morricone e Angelo Russo con gli anni più belli della sua Milo.

“A Milo, specialmente durante il periodo elettorale, c’era un altro personaggio che caratterizzava la scena e che faceva piazza pulita di tutto e di tutti senza peli sulla lingua e senza distinzione di fede politica o religiosa. Era Alfio Nicolosi, detto ‘Garibaldi’ per via del fazzoletto rosso che usava portare annodato al collo…”. Di questo parlerà Angelo Russo. Questa prima serata sarà condotta da Pierangela Cannone.

Mario Pafumi

Potrebbero interessarti anche