Francavilla, gli “angeli” del Consorzio Irriguo -
Catania
25°

Francavilla, gli “angeli” del Consorzio Irriguo

Francavilla, gli “angeli” del Consorzio Irriguo

Solo l’ente di Via Don Sturzo ha risposto all’appello lanciato dal sindaco Lino Monea e dall’ufficio comunale di Protezione Civile affinché si disponesse un intervento urgente di pulitura del pericolosissimo torrente Marca, a serio rischio di esondazione in caso di fenomeni temporaleschi

Al verificarsi delle prossime avversità atmosferiche la comunità francavillese può stare un po’ più tranquilla. Da una decina di giorni, infatti, è in corso la pulitura del pericolosissimo torrente Marca, un affluente del fiume Alcantara ubicato a monte del centro abitato di Francavilla, che le sempre più frequenti piogge alluvionali avrebbero potuto far esondare essendo il suo letto letteralmente invaso da rovi e sterpaglie di ogni genere.

Su sollecitazione dell’Ufficio Comunale di Protezione Civile, ed in particolare del dirigente di settore Salvatore Damino e del responsabile del procedimento Giuseppe Lo Presti, era da tempo che il sindaco Lino Monea indirizzava richieste per un intervento in tal senso agli enti preposti, ma a rispondere concretamente è stato solo il Consorzio Irriguo “Valle Alcantara”, avente il suo locale distaccamento in Via Don Sturzo e diretto dall’ingegnere Eugenio Pollicino, il quale ha destinato alla pulitura e messa in sicurezza del torrente Marca due squadre di operai, ormai in procinto di ultimare il compito affidato loro.

Un plauso, dunque, al Consorzio “Valle Alcantara” (ex Consorzio di Bonifica Montana) ed al suo dirigente, ingegner Pollicino, per la sensibilità dimostrata nei confronti della popolazione francavillese e, più in generale, di una problematica, quale il dissesto idrogeologico, che desta sempre più allarme e preoccupazione, specie nel territorio siciliano: senza questo indispensabile e non più improcrastinabile intervento di pulitura, il torrente Marca sarebbe, prima o poi, esondato facendo “inabissare” il centro abitato francavillese, con i conseguenti rischi per l’incolumità dei cittadini.

Rodolfo Amodeo

FOTO: il torrente Marca durante l’intervento di pulitura in corso in questi giorni

Potrebbero interessarti anche