A Valverde la pioggia non blocca la solidarietà verso il vivaista danneggiato dalla grandine -
Catania

A Valverde la pioggia non blocca la solidarietà verso il vivaista danneggiato dalla grandine

A Valverde la pioggia non blocca la solidarietà verso il vivaista danneggiato dalla grandine

Nonostante la pioggia, in tantissimi sono giunti in piazza a comprare un dolce, ad esprimere la propria vicinanza, a dare il proprio piccolo contributo per Davide Toscano, il vivaista di Valverde che si è visto danneggiare la struttura e le piante della sua impresa (L’Angolo Fiorito) dalla violentissima grandinata che ha colpito il catanese lo scorso 22 gennaio. Vi avevamo già annunciato della bellissima gara di solidarietà che è nata tra i suoi concittadini (leggi l’articolo ) e dell’idea di realizzare una vendita di dolci in piazza per sostenere Davide e aiutarlo a sistemare i danni e riprendere la produzione.

La vendita di questi dolci era stata fissata per la mattina di domenica 1 febbraio, in concomitanza del mercatino dei prodotti a Km 0 che si svolgeva in corso Vittorio Emanuele. In piazza del Santuario, un’enorme tavolata piena di dolci, realizzati da tantissime persone che hanno voluto contribuire all’iniziativa, accoglieva i passanti e i cittadini che erano a conoscenza dell’evento. Le amiche di Davide Toscano, promotrici della vendita benefica, hanno superato se stesse nel vendere, comprare, dare una mano e sostenere la vendita di torte biscotti, budini, zeppole e chiacchiere, anche quando un acquazzone le ha costrette a rifugiarsi sotto i portici del Santuario.

A contribuire vi sono state numerose attività commerciali locali che hanno preparato torte e biscotti, qualcuno ha messo a disposizione i tavoli, altri le tovaglie, altri ancora hanno procurato tovaglioli, qualcuno si è persino premurato a realizzare dei bigliettini di ringraziamento. A sorpresa è arrivata anche la donazione di un artista nisseno, Fausto Rizzo, che la scorsa estate ha partecipato ad una “estemporanea” di pittura realizzata con il patrocinio della Masseria Carminello, il quale ha voluto manifestare la sua vicinanza a Davide toscano offrendo una sua opera. La stessa, nei prossimi mesi, sarà sorteggiata in un prossimo evento tra coloro che aiuteranno Davide con un’offerta.

Davide Toscano, in mattinata era passato dai tavoli di vendita dei dolci ed ha questi ha lasciato decine di piante confezionate, le piante che la grandine ha danneggiato ed ha reso invendibili se pur vive, da donare a coloro i quali si sarebbero premurati di acquistare un dolce per aiutarlo. Lui invece, è andato nella sua solita postazione di vendita di fiori, davanti il cimitero cittadino.

“Un grosso vivaio le avrebbe buttate e sostituite con delle piantine più belle – ha affermato uno dei promotori dell’evento –, lui preferisce regalarle a chi gli da una mano a ripartire e noi, che le abbiamo a casa, faremo di tutto per farle riprendere e rifiorire, magari poi gliele ridiamo per fargliele vendere, una specie di infermeria a domicilio”.

A fine giornata Davide Toscano ha lasciato su Facebook il suo commosso ringraziamento per la solidarietà che in tantissimi gli hanno manifestato: “Al finire di questo giorno… vorrei dedicare qualche piccola ma sincera ed affettuosa parola di ringraziamento a tutti. Non esistono parole per descrivere la vicinanza e la collaborazione di molti. Quello che è successo a me lo scorso 22 gennaio, è la conferma di quanto sia fragile la nostra vita, e ci fa capire che tutto è immensamente piccolo e davvero fragile. Con queste semplici parole vorrei esprimere la mia più profonda gratitudine per questa giornata che sarà per me e per molti indimenticabile… Spero di poter essere utile per tutti voi… con affetto e stima. Davide Toscano. L’angolo fiorito”.

Michele Milazzo

Potrebbero interessarti anche