Sant’Alfio, approvato a maggioranza il riequilibrio di bilancio -
Catania
20°

Sant’Alfio, approvato a maggioranza il riequilibrio di bilancio

Sant’Alfio, approvato a maggioranza il riequilibrio di bilancio

Una proficua seduta quella del Consiglio comunale di Sant’Alfio celebrata lunedì 24 scorso. Tutti approvati, i tre punti all’OdG. Commovente il primo punto e cioè la lettura della lettera pervenuta al presidente, Renato Finocchiaro, firmata dal signor Raffaele Contarino, il quale ha ringraziato i consiglieri comunali che nella seduta del 28 ottobre scorso hanno approvato la mozione popolare per l’intitolazione di una strada comunale al Cavalier Giacomo Giuseppe Nicotra, che fu sindaco di Sant’Alfio per oltre trent’anni. Importante l’approvazione del secondo punto all’OdG e cioè il riequilibrio di bilancio che, così come prevede il testo unico degli Enti locali, va approvato in Consiglio entro il 30 di novembre. È stata prevista una variazione di entrate per poco più di 1000 euro aumentando in uscita il capitolo del personale, per lo stesso importo riequilibrando quindi l’esercizio finanziario che era stato approvato lunedì 10. Il punto è stato approvato dai solo otto consiglieri di maggioranza, con l’astensione di Carmelo Coco, unico rappresentante della minoranza presente in aula. Il terzo punto e cioè la rimodulazione dei mutui esistenti, però, è stata votato dai 9 consiglieri comunali presenti. È passata così la proposta consistente nella proroga di scadenza dei 7 mutui attivi al 2039, cosi come prevede la Cassa depositi e prestiti che per i Comuni con mutui superiori a € 10.000,00, attiva dei piani di ammortamento a lunga scadenza, facendo di fatto diminuire il tasso di interesse e quindi l’abbattimento delle rate semestrali, creando, quindi, un avanzo a disposizione per soli investimenti, per € 70.000,00 annui.

Mario Pafumi

Potrebbero interessarti anche