“Ciak, si gira” a Francavilla di Sicilia -
Catania
15°

“Ciak, si gira” a Francavilla di Sicilia

“Ciak, si gira” a Francavilla di Sicilia

La locale Parrocchia “S. Maria Assunta” bandisce un concorso cinematografico per la realizzazione di cortometraggi a tema libero, ma comunque finalizzati a valorizzare e promuovere le risorse culturali, architettoniche ed ambientali della cittadina dell’Alcantara

Resta poco meno di un mese di tempo per partecipare al “1° Francavilla Film Festival”, ovvero il concorso cinematografico per autori ed interpreti di cortometraggi organizzato dalla locale Parrocchia “Santa Maria Assunta” con il patrocinio del Comune di Francavilla di Sicilia.

I filmati, in formato “Dvd” e della durata massima di quindici minuti, dovranno essere consegnati “brevi manu”, entro e non oltre il 22 agosto prossimo, presso il civico 3 di Via Libertà.

La partecipazione è gratuita ed il tema è libero, purché il corto con cui si concorre contenga scene (almeno una) girate nel centro storico francavillese (con inquadrati scorci caratteristici, opere architettoniche, beni monumentali, ecc.), in maniera tale da valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della cittadina dell’Alcantara.

Ogni autore può presentare al massimo due opere, non necessariamente inedite.

I filmati pervenuti ed ammessi al concorso (che andranno ad arricchire la cineteca parrocchiale) verranno proiettati in pubblico (o in Piazza D’Aquino o presso la Canonica o al Cineteatro Comunale “A. Ferrara”) la sera del 28 agosto per essere valutati dalla giuria tecnica e da una giuria popolare, i cui verdetti verranno resi noti al termine delle proiezioni.

Le premiazioni riguarderanno i primi tre corti classificati, il miglior attore, la migliore attrice, il miglior regista, la migliore sceneggiatura e la migliore fotografia.

Chi fosse interessato a partecipare all’iniziativa può apprendere tutti gli altri particolari del relativo regolamento (modalità di iscrizione e di consegna degli elaborati, liberatorie degli attori partecipanti, ecc.) contattando personalmente il responsabile organizzativo Felice Lombardo (tel.: 329-4138832; mail: felixino@tin.it).

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche