Droga, estorsioni, usura e armi, arresti tra Messina e Catania VIDEO -
Catania
21°

Droga, estorsioni, usura e armi, arresti tra Messina e Catania VIDEO

Droga, estorsioni, usura e armi, arresti tra Messina e Catania VIDEO

Colpita organizzazione dedita al traffico di stupefacenti, usura, estorsione nella zona sud della provincia peloritana, a capo della quale personaggio noto alle forze dell’ordine come referente, per Giardini Naxos, del clan mafioso Cintorino

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Messina, sotto il coordinamento dei Pubblici Ministeri della Direzione Distrettuale Antimafia – dott. Vito Di Giorgio e dott. Fabrizio Monaco – hanno condotto una complessa operazione volta a disarticolare un contesto criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti nell’area sud della provincia di Messina e in quella di Catania.

Le indagini, avviate a fine 2011, vedono oggi impiegati oltre 60 militari, che stanno dando esecuzione a 7 ordinanze di custodia cautelare, di cui 5 in carcere, oltre a numerose perquisizioni tra Messina e Catania, con la collaborazione dei Comandi Provinciali di Napoli e Forlì-Cesena. L’attività investigativa ha preso le mosse dalle notizie di un’attività estorsiva e usuraia che vedeva al centro la figura di Maurizio Cipolla, personaggio già coinvolto in vicende giudiziarie per fatti di mafia, tentato omicidio e traffico di droga. Durante lo svolgimento delle indagini, inoltre, sono state arrestate in flagranza altre cinque persone per fatti relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti e sequestrata la cocaina e marijuana in loro possesso. I finanzieri del Comando Provinciale di Messina hanno inoltre ricostruito ipotesi usurarie e di estorsione, nelle quali piccoli prestiti o debiti di qualche migliaia di euro sono lievitati considerevolmente, con l’applicazione di tassi illeciti che hanno toccato quasi il 500% annuo, e che si caratterizzavano anche per l’uso di violenza e privazione della libertà personale per obbligare alla restituzione delle somme. In esecuzione della custodia cautelare sono stati condotti in carcere oggi Maurizio Cipolla, Sebastiano Cateno Costanzo, Giovanni Caldara, Fabio Balzano e Alessandro Luca Zappalà, mentre ai domiciliari Francesco Spina e Carmelo Pelleriti.

Potrebbero interessarti anche