Catania, controlli ristoranti: nuovo giro di vite della Polizia -
Catania
14°

Catania, controlli ristoranti: nuovo giro di vite della Polizia

Catania, controlli ristoranti: nuovo giro di vite della Polizia

Ancora un giro di vite nella verifica della piena regolarità dei ristoranti a Catania.  Proseguono in particolare, gli intensi controlli riguardanti le attività di somministrazione di alimenti e bevande al pubblico, finalizzati all’accertamento delle condizioni igienico-sanitarie, a verificare la corretta tenuta e la freschezza degli alimenti, nonché l’osservanza delle norme contrattuali in materia di assunzione dei lavoratori (emersione del lavoro) negli esercizi ed eventuali occupazione del suolo pubblico.  Numerose le irregolarità riscontrate, tra le quali principalmente l’occupazione abusiva di suolo pubblico (tavoli e sedie sui marciapiedi), così come la mancata esposizione di tutte le licenze amministrative (S.C.I.A. e  D.I.A.).

A consuntivo dei controlli sono state elevate 15 sanzioni amministrative per l’importo complessivo di circa 20.000,00 euro.

Questi i locali controllatine i quali sono state riscontrate delle irregolarità:
Trattoria “Torre del Vescovo” di via Plebiscito: occupazione abusiva di suolo pubblico; installazione abusiva di tende da sole; mancata esposizione DIA; Trattoria di via Plebiscito nrr. 857 – 859: modifiche strutturali del locale; sequestro amministrativo di kg 3 di carne per mancata tracciabilità; installazione abusiva tende da sole; mancata esposizione autorizzazione amministrativa; Macelleria con insegna “D’Antone” di via Plebiscito nr. 839: occupazione abusiva di suolo pubblico, somministrazione abusiva di alimenti e bevande; (sanzione pecuniaria per 5000,00 euro); Trattoria “Re Carlo V” di via Plebiscito nr. 726: occupazione abusiva di suolo pubblico; Trattoria “Dal Tenerissimo” di via Plebiscito nrr. 744 – 746: occupazione abusiva di suolo pubblico; Trattoria “Da Achille” di via Plebiscito nr. 734: occupazione abusiva di suolo pubblico; Trattoria “Tutto alla Brace” di via Plebiscito nr. 845, per le infrazioni: mancata autorizzazione amministrativa; sequestro di kg 2 di carne per mancanza di tracciabilità (sanzione pecuniaria per 5.000,00 euro); Trattoria “La Terrazza del Barone”: non sono state rilevate infrazioni.
Durante il controllo eseguito presso la trattoria “Re Carlo 5”, il marito della titolare, colto da un momento di nervosismo, ha aggredito alcuni operatori della Polizia, manifestando il dissenso per i controlli e minacciando gli agenti. L’uomo, identificato per D.C. di anni 43, veniva accompagnato in Questura e denunciato in stato di libertà per il reato di minacce a P.U.

Potrebbero interessarti anche