Catania e provincia, diversi arresti -
Catania

Catania e provincia, diversi arresti

Catania e provincia, diversi arresti

Catania, arrestata una coppia in via Capo Passero. Deteneva 1.300 grammi di marijuana

cc cataniaI Carabinieri del Nucleo Operativo di Fontanarossa hanno arrestato G.S, 42enne, e la convivente V.A., 40enne, entrambi catanesi, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri sera i militari, a conclusione di un’articolata  attività investigativa, hanno proceduto a perquisire l’abitazione della coppia, in via Capo Passero,  rinvenendo e sequestrando, abilmente occultati all’interno del cassonetto di un avvolgibile, 1.300 grammi di marijuana, materiale utilizzato per il confezionamento della droga e la somma contante di 650 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Gli arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

 

Catania, spacciava droga mentre era agli arresti domiciliari. Arrestato

cc santoroI Carabinieri  del Nucleo Operativo di Piazza Dante  hanno arrestato  SANTORO Francesco, 23enne, del luogo, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri sera  l’uomo veniva controllato dai militari presso la sua abitazione in quanto sottoposto agli arresti domiciliari. Contestualmente  veniva operata una perquisizione domiciliare rinvenendo, occultati dentro una mobile del salone, 12 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 5 grammi, e  2 buste contenenti complessivamente 30 grammi di marijuana. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

 

 Catania, arrestato su ordine di carcerazione

cc nipotiCarabinieri della Stazione di Piazza Verga hanno arrestato NIPOTI Domenico, 66enne, originario di Santa Teresa  di Riva (ME), su ordine di carcerazione emesso  dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Catania. L’uomo dovrà espiare la pena residua di 3 anni, 3 mesi e 13 giorni di reclusione poiché  si è reso responsabile del reato di sfruttamento della prostituzione, commesso nel 2009. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

 

 

Rubano dei capi di abbigliamento sportivo al Decathlon. Arrestato un cittadino rumeno e denunciata una sua connazionale

I Carabinieri della Stazione di Librino hanno arrestato TUDOR Nicolae, 33enne, e denunciato una 36enne, entrambi originari della Romania, per furto aggravato in concorso. Ieri sera, una pattuglia, su segnalazione  del personale di sicurezza, venivano bloccati al centro commerciale “Porte di Catania”  con vari articolo d’abbigliamento, per un valore complessivo di 100 euro, rubati poco prima all’interno del punto vendita “Decathlon”, dopo averne manomesso il sistema di antitaccheggio. L’arrestato è stato trattenuto in una camera di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Misterbianco, arrestato uno stalker

I Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato M.G., 36enne, catanese, per atti persecutori. L’uomo, giorno 15 del corrente mese,  era già stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e  contestualmente denunciato per atti persecutori perché aveva opposto resistenza ai militari mentre veniva controllato e successivamente bloccato nel corso di un acceso diverbio  con l’ex fidanzata ed il fratello di quest’ultima. Nella circostanza l’Autorità Giudiziaria convalidava l’arresto rimettendo in libertà il 36enne  il quale, però,  non  rassegnatosi affatto alla fine della relazione con la donna,  continuava a compiere atti persecutori molestandola e tentando ripetutamente di incontrarla. Ieri sera, i militari, all’esito di una mirata attività investigativa, hanno bloccato l’uomo a Misterbianco sotto l’abitazione della donna. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Tremestieri Etneo, rubano attrezzature da lavoro all’interno di un garage. Arrestato un 35enne

I Carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato  P.M., 35enne, catanese, per furto aggravato in concorso e resistenza a Pubblico Ufficiale. Stamane, una gazzella, durante un servizio di controllo del territorio, sorprendeva due individui all’interno di un garage, in via Cinnirella a Tremestieri Etneo, mentre rubavano  utensili ed attrezzature da lavoro. Nella circostanza i militari bloccavano il 35enne mentre il complice riusciva a dileguarsi per le vie circostanti facendo perdere le proprie tracce. La refurtiva è stata restituita al proprietario. Le indagini sono ancora in corso al fine di individuare il fuggitivo. L’arrestato è stato tradotto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 Belpasso, scoperta una coltivazione con 134 piante di Cannabis Indica. Denunciato il locatario

cc erba2I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Catania un 28enne, catanese. Nei giorni scorsi  i militari,  coadiuvati da  tecnici dell’Enel hanno accertato che l’uomo, locatario di un appartamento in via Laviano a Belpasso, aveva effettuato un allaccio  abusivo del proprio contatore alla rete della pubblica illuminazione. Nel corso delle operazioni i militari hanno  scoperto che,  in una stanza dell’abitazione,  era stata allestita una vera e propria serra con 134 piante di cannabis indica, dell’altezza media di 10 cm. circa, coltivate in altrettanti vasi, fornita di sistema di ventilazione ed illuminazione per favore la crescita delle piantine. Il 28enne che in quel momento non era in casa dovrà rispondere dei reati di coltivazione di cannabis indica e furto aggravato di energia elettrica.

 

Potrebbero interessarti anche