Determina 75 Bis: richiesta di rinvio a giudizio per Sodano e Lipari -
Catania
27°

Determina 75 Bis: richiesta di rinvio a giudizio per Sodano e Lipari

Determina 75 Bis: richiesta di rinvio a giudizio per Sodano e Lipari

Nuova tegola per l’ex sindaco di Giarre Teresa Sodano e per il dirigente comunale Letterio Lipari. Primo giro di boa per la vicenda giudiziaria relativa alla determina sindacale 75 bis datata 31 ottobre  2012, con la quale, l’Amministrazione, fu nelle condizioni di approvare il Bilancio 2012, scongiurando il dissesto finanziario dell’Ente. Quella determina presentata a sorpresa nella seduta consiliare del 27 dicembre 2012,  altro non era che un “salvagente” atteso che la misura dell’aumento del servizio idrico rimetteva i conti in ordine. Il pubblico Ministero Barbara Tiziana Laudani ha richiesto per Sodano e Lipari il rinvio a giudizio per il reato previsto e punito dagli artt. 81, 110 e 479 c.p. (falso ideologico in concorso) perché  Teresa Sodano nella qualità di sindaco pro-tempore presso il Comune di Giarre e Letterio Lipari, quale dirigente della II^ Area gestionale, entrambi Pubblici Ufficiali, in concorso tra loro, e in esecuzione del medesimo disegno criminoso: apponevano quale data di adozione della determinazione sindacale n.75bis del 31-10-2012 avente ad oggetto “tariffe servizio idrico integrato anno 2012” quella del 31-10-2012, nonché, quale data del visto contabile, quella del 2-11-2012, quando, invece, si accertava che la stessa veniva adottata in data antecedente e prossima al 27 dicembre 2012;  alteravano il registro delle determine sindacali falsamente indicando che la delibera n.75 bis era stata adottata in data 31-10-2012. Attestavano in tal modo falsamente la data di adozione della predetta delibera di cui l’atto è destinato a provare la verità, al fine di evitare la dichiarazione di dissesto del Comune di Giarre per la mancata adozione del Bilancio annuale. Concorreva nel delitto il Lipari apponendo la falsa data del 2-11-2012 sul visto contabile in calce alla predetta delibera. Determinante, ai fini delle indagini condotte dalla Guardia di finanza di Riposto, era stata anche l’acquisizione del registro delle determine sindacali e degli atti connessi. Il Gip non ha ancora fissato la data dell’udienza preliminare. Si apprende, intanto da fonti vicine ai legali di Lipari e Sodano che, i predetti indagati per la vicenda della determina 75, allo stato non hanno ricevuto alcuna comunicazione ufficiale da parte della Procura di Catania, mentre una nota riservata è stata trasmessa al sindaco Roberto Bonaccorsi. Tutta la vicenda sulla determina 75 Bis, come si ricorderà, era stata ampiamente documenta con svariate inchieste da NIENTE LIMITI, nell’aprile del 2013, in piena campagna elettorale delle scorse elezioni amministrative. 

VIDEO LA SEDUTA DEL 27 DICEMBRE 2012: IL COLPO DI TEATRO: 

VIDEO INTERVISTA TERESA SODANO E LETTERIO LIPARI DEL 7-11-2012: 

Potrebbero interessarti anche