Comune di Fiumefreddo e ABAIE, partnership vincente -
Catania
24°

Comune di Fiumefreddo e ABAIE, partnership vincente

Comune di Fiumefreddo e ABAIE, partnership vincente

L’amministrazione comunale ha avviato per l’anno scolastico in corso un progetto sperimentale per l’integrazione scolastica attraverso un servizio di assistenza all’autonomia e alla comunicazione in collaborazione con l’ABAIE Onlus del presidente dott. Alessandro Lo Piccolo e del vice Franco Sicali e che è l’ente promotore di questo servizio che è partito il 10 marzo scorso nelle scuole del Comune di Fiumefreddo di Sicilia. Il progetto sperimentale è stato attivato con la collaborazione dell’ufficio Servizi sociali diretti dalla dott.ssa Graziella Patané in sinergia con l’Istituto Comprensivo “G. Verga” diretto dalla prof.ssa Maria Luisa Leotta, l’ASP-3 di CT – Unità locale di Neuropsichiatria Infantile e con il supporto tecnico della prescelta Cooperativa accreditata Co. Ser. di Viagrande. L’ASACO è previsto da apposite leggi statali e regionali in favore dei disabili affetti da disturbi relazionali e/o visivi e/o della comunicazione e quindi anche gran parte dei soggetti autistici. Per garantire un miglior approccio terapeutico, una continuità e qualità didattica e migliorare le capacità relazionali col gruppo classe e con il prossimo, la figura dell’assistente all’autonomia e comunicazione interagisce positivamente ed integra il lavoro didattico e il lavoro svolto dall’insegnante di sostegno e dalle insegnanti curriculari, proseguendo poi l’attività anche nell’ambiente domestico secondo i programmi periodici di intervento riabilitativo realizzati sinergicamente dallo staff di terapisti, solitamente supervisionati da apposito specialista. È stata concessa, dunque, dal comune l’erogazione di voucher – buoni di servizio – fino ad un massimo di 1500 euro, fruibili dalle tre famiglie aventi diritto, che potranno essere liberamente utilizzabili per il pagamento delle prestazioni e per le 80 ore di intervento previste per ogni bambino assegnatario. “Ringrazio l’ufficio servizi sociali per l’ottimo lavoro svolto – afferma il sindaco Marco Alosi, sindaco di Fiumefreddo, – e per questo traguardo raggiunto, che deve essere soltanto un punto di partenza. Aiutare i nostri “bambini speciali” mi rende felice e ci impegneremo affinché questo importante servizio possa essere riproposto anche il prossimo anno”.

Potrebbero interessarti anche