Un giornalista, un libro, un the. Il secondo appuntamento è con Domenico Trischitta e il suo "1999" -
Catania
27°

Un giornalista, un libro, un the. Il secondo appuntamento è con Domenico Trischitta e il suo “1999”

Un giornalista, un libro, un the. Il secondo appuntamento è con Domenico Trischitta e il suo “1999”

Lunedì 3 marzo, alle ore 17,30, al ristorante Noah di largo dei vespri-via Redentore, secondo appuntamento con il ciclo di incontri “Un giornalista, un libro, un the”, organizzato dalla segreteria provinciale di Assostampa, il sindacato unitario dei giornalisti. Protagonista dell’evento Domenico T…rischitta con il suo “1999”, che sarà recensito da Nino Milazzo e Giuseppe Condorelli, dopo la presentazione di Daniele Lo Porto e Antonio Iacona.
A cosa non ci ha abituato lo scrittore catanese Domenico Trischitta?!
La sua Catania la conosciamo ormai dai suoi romanzi apprezzati a livello nazionale, quelli del passato e quelli del presente. Esattamente come la nostra città, passata e presente. Anche se Trischitta appartiene, secondo il filosofo Manlio Sgalambro, alla “letteratura senza tempo”, a quella letteratura che ti ritrovi “dentro” e che, sia che produca piacere sia che provochi dolore, è letteratura di spessore.
Così è Domenico, Mimmo per gli amici. E a questa città attraverso lui diamo del “tu” e la ritroviamo ora gioiosa, sorridente, assolata… ora lacerata, stuprata, derisa, abbandonata… infine riabbracciata, perché non si può fare a meno di lei… se si è catanesi veri, di nascita, di sangue…
Questa presentazione di “1999” di Trischitta che propone Assostampa non è nuova, ma rappresenta certamente una nuova occasione di riflessione profonda sulla nostra città, sui sentimenti di amore e di rabbia che suscita, sui sogni e sulle speranze di tante generazioni nate e cresciute all’ombra dell’Etna e che il fuoco dell’Etna sentono dentro. Esattamente come questa letteratura
vulcanica. L’ingresso è libero

Potrebbero interessarti anche