Con passione ed entusiasmo -
Catania
26°

Con passione ed entusiasmo

Con passione ed entusiasmo

Visita ufficiale del governatore del distretto 108 Yb, Gianfranco Amenta, che ha raccomandato: “I Lions siano grillo parlante delle istituzioni”

Forti emozioni hanno caratterizzato la visita ufficiale del governatore del distretto Lions 108 Yb, prof. avv. Gianfranco Amenta, ai club di Acireale, Giarre-Riposto ed Acitrezza Verga, facenti parte della zona 13 della IV circoscrizione, svoltasi domenica scorsa negli eleganti saloni del Castello Astoria Park di Acireale. Il governatore, alla presenza del presidente di circoscrizione, Armando Belpasso, e del presidente di zona, Pierluigi Bella, ha effettuato prima le visite amministrative, nelle quali ha desiderato la presenza dei soci per dialogare anche con loro. Quindi, nella successiva assemblea, programmi ed attività sono stati presentati dai presidenti Gianfranco Pappalardo Fiumara (Acitrezza), Carmelo Di Natale (Giarre-Riposto) e Pietro Currò (Acireale).

Nel corso della manifestazione, il M° Agatino Scuderi ha fatto il suo ingresso nel club di Acitrezza; il presidente Di Natale ha consegnato, a nome del sodalizio giarrese, un leone di bronzo al governatore, appositamente richiesto alla sede centrale di Oak Brook, quale importante suggello dell’attività lionistica svolta da Amenta. Il governatore, visibilmente commosso, nel ringraziare il Lions club Giarre-Riposto ha espressamente dichiarato di “toccare il cielo con un dito” per questo tanto inatteso quanto gradito riconoscimento. Sono, quindi, intervenuti i presidenti del Leo club di Giarre, Francesco De Vita, e di Acireale, il 2° vicegovernatore Franco Freni Terranova ed il past presidente del consiglio dei governatori Salvatore Giacona.

Come da cerimoniale, ha concluso gli interventi il governatore Amenta, che ha chiesto a tutti di impegnarsi “con passione ed entusiasmo nel difficile percorso del Lions club”, sottolineando la necessità di “partecipare per cooperare alla crescita” di quelle situazioni e di quei soggetti “meno fortunati, soprattutto in questo periodo di crisi globale”, altresì invitando i clubs ad essere “grillo parlante delle istituzioni”, collaborando con esse ma sollecitandone gli interventi con fermezza.

Mario Vitale

Potrebbero interessarti anche