Catania
14°

D – Eccellenza – Promozione – Prima categoria: il punto della giornata calcistica

D – Eccellenza – Promozione – Prima categoria: il punto della giornata calcistica

Acireale terzo posto solitario. In Eccellenza Biancavilla di nuovo capolista, tris Scordia e Giarre, bene Paternò, bis San Pio X. In Promozione Fiumefreddo pareggia allo scadere con la capolista Jonica, Giardini batte Aci Sant’Antonio, Mascalucia ferma il Viagrande, Lineri va. Misterbianco ancora vittorioso. In Prima categoria Taormina e Aci San Filippo in testa, Piedimonte pareggia contro l’Acicatena. Bronte vola.

 

Torna al terzo posto solitario in Serie D l’Acireale che espugna il campo del Paceco per 2-1. I granata di mister Infantino aprono le danze al 20’ del primo tempo con un calcio di rigore di Barraco. Nella ripresa gli acesi subiscono il ritorno dei padroni di casa che pareggiano con Bulades ma poco dopo Aloia rimette le cose a posto.

I RISULTATI DEL GIRONE I:

EBOLITANA – ROCCELLA 2-0

IGEA VIRTUS – VIBONESE 0-1

ISOLA CAPO RIZZUTO – GELBISON 0-1

NOCERINA – CITTANOVESE 1-0

PACECO – ACIREALE 1-2

PALMESE – MESSINA 1-1

PORTICI – CITTA’ DI GELA 3-0

SANCATALDESE – TROINA 0-1

PALAZZOLO – ERCOLANESE 1-1

 

Nel girone B di Eccellenza il Biancavilla ritrova la vittoria aggiudicandosi il big match di giornata contro il Rosolini. La formazione di Gaspare Cacciola continua la sua corsa in vetta alla classifica anche se condividendo il primato con il Città di S. Agata. Per i gialloblu la contesa si risolve nella ripresa. Al primo minuto di rientro dagli spogliatoi è Giuseppe Russo a siglare il vantaggio con una zampata vincente dopo la traversa colpita da Lucarelli. Lo stesso argentino raddoppia al 22’ con un perfetto sinistro. Alla mezzora accorciano le distanze i siracusani con Implatini su calcio di rigore.

Prosegue la scia di imbattibilità dello Scordia che vince 3-1 tra le mura amiche del “Binanti” contro l’Avola e mantiene il quinto posto in zona playoff. I rossoblu allenati da Andrea Pensabene vanno sotto in virtù della rete di Quarto all’8’ del primo tempo. Poi nella ripresa Elamraoui pareggia dal dischetto dopo 60 secondi, Provenzano firma il 2-1 al 22’ e Desi cala il tris al 30’.

Colpo esterno del Giarre di mister Peppe Mascara che espugna il terreno di gioco del Città di Ragusa e incamera tre punti importanti per risalire la classifica. Il match si sblocca al 25’: Lamia subisce fallo in area con il direttore di gara che assegna il penalty. Dal dischetto si presenta Carbonaro che spiazza Di Martino e porta in vantaggio i suoi. Nel finale di tempo il Ragusa trova il meritato pareggio: al 43’ Calabretta serve Scerra che viene atterrato in area da Miano. Rigore che lo stesso Scerra trasforma senza problemi. Nella ripresa al 39’ il Giarre trova il raddoppio: tentativo di Messina il cui tiro viene rimpallato e poi respinto dal portiere con Carbonaro imbeccato nel corridoio che di destro dall’interno dell’area insacca. Nel recupero Messina sfonda a sinistra e crossa trovando l’inzuccata vincente di Compagno che vale il tris.

Seconda vittoria consecutiva e quarto risultato utile di fila per il Paternò targato Pidatella che vince di misura in casa del Camaro e prosegue la risalita. I rossoblu spaccano in due la partita al 25’ della ripresa con una prodezza del bomber Alessandro Randis.

Anche il San Pio X trova altri tre punti, dopo quelli conquistati la settimana scorsa, e si tira fuori dalla zona playout di due lunghezze. Un micidiale uno-due di Simone Abate, che ritrova finalmente la via del gol, consente all’undici di mister De Cento di battere il Real Aci avversario diretto nella lotta salvezza. Gaetano Romano si conferma saracinesca, Abate riveste i panni dell’ariete. Il portiere respinge centralmente con i piedi un rigore nel primo tempo di Costa, decretato per fallo di Sapienza sullo stesso attaccante granata appena dentro l’area; il centravanti corregge di piatto in corsa un cross di Ranno da destra e chiude, dopo lancio di Garufi, un triangolo con Spina depositando in rete con un tiro dal limite. Il tutto nella prima parte della ripresa tra il 10’ e il 20’.

I RISULTATI DEL GIRONE B:

ATLETICO CATANIA – CALTAGIRONE 0-0

BIANCAVILLA – CITTA’ DI ROSOLINI 2-1

CAMARO – PATERNO’ 0-1

CITTA’ DI RAGUSA – GIARRE 1-3

CITTA’ DI S.AGATA – SPORTING ADRANO 5-0

CITTA’ DI SCORDIA – AVOLA 3-1

PISTUNINA – CITTA’ DI MESSINA 0-1 (SABATO)

REAL ACI – CATANIA SAN PIO X 0-2

 

Nel girone C di Promozione dopo la stupenda vittoria casalinga nel recupero del mercoledì contro la Gescal l’Atletico Fiumefreddo riesce a fermare la corsa della capolista Jonica. All’Angelo Rossi finisce infatti 1-1 e per l’undici allenato da Giancarlo Fichera si tratta di un altro risultato utile per continuare a lottare per la salvezza. La gara si sblocca al minuto 31 della ripresa con Galletta che di rapina appostato sul secondo palo cala la zampata su un calcio di punizione dalla destra. I fiumefreddesi non ci stanno e si riversano in avanti alla ricerca del pari. Al 35’ una semi-rovesciata di Ardizzone al termine di un’azione corale meritava miglior sorte della traversa. Al 43’ il neo entrato Marchiafava in contropiede fallisce il raddoppio a tu per tu con Sommese. La legge del calcio si concretizza allo scadere con Garozzo che sigla il pareggio.

Non approfitta di questo risultato il Viagrande di Tommaso Zanghì che conclude sullo 0-0 a Mascalucia e rimane all’inseguimento della vetta. In realtà i padroni di casa allenati da Maurizio Anastasi avrebbero meritato qualcosa in più per quanto visto al “Bonaiuto Somma” ma il pareggio fa ben sperare per il proseguo del campionato.

Ancora una rimonta per il Giardini Naxos che nel match casalingo contro l’Aci Sant’Antonio conquista la terza vittoria consecutiva e scavalca in classifica proprio gli avversari odierni. Gli ospiti di mister Torrisi, dopo sei risultati utili consecutivi, fermano la propria corsa ma la sfida per i playoff rimane apertissima. La formazione di Francesco Brunetto va sotto ma poi recupera e vince grazie alla sesta rete in campionato di Varrica e alla prima di Lu Vito (seconda stagionale dopo quella in Coppa) che interrompe un digiuno anomalo per i suoi standard. Un rigore realizzato dal bomber Sinito (9° gol stagionale per lui) apre le danze ma Varrica acciuffa il pari con un tiro che spiazza il numero uno etneo. Nella ripresa la rete che vale i tre punti è realizzata come detto da Lu Vito che si gira, ben servito da Orefice e insacca di sinistro.

Terza vittoria e quarto risultato utile consecutivo per il Lineri Misterbianco che espugna il campo del Messina Sud e risale la classifica. L’undici di Insanguine chiude la pratica nella ripresa: al 23’ è una punizione di Guglielmino, deviata dalla barriera, a sbloccare il match mentre il raddoppio arriva al 46’ con un gran gol di Rizzotti che conclude al volo di potenza su cross del solito Guglielmino.

I RISULTATI DEL GIRONE C:

ATLETICO FIUMEFREDDO – JONICA 1-1 (SABATO)

CITTA’ DI MASCALUCIA – SPORTING VIAGRANDE 0-0 (SABATO)

GIARDINI NAXOS – ACI SANT’ANTONIO 2-1 (SABATO)

MESSANA – GESCAL 1-3 (SABATO)

MESSINA SUD – LINERI MISTERBIANCO 0-2 (SABATO)

SPORTING TRECASTAGNI – MERI 1-2

TERME VIGLIATORE – REAL ROMETTA 1-0

TORREGROTTA – TIRRENIA 1-1

 

Nel girone D consolida la terza piazza in classifica il Misterbianco che sale a 24 punti con la terza vittoria consecutiva che vale il quinto risultato utile di fila. La squadra allenata da Di Maria supera tra le mura amiche del “Valentino Mazzola” l’avversario diretto Sporting Eubea per 2-0. La prima marcatura è opera di Lorenzo Bonaccorsi alla mezzora della prima frazione con una conclusione vincente sporcata da Brullo mentre nelle battute finali è Marco Maesano a sigillare il risultato.

I RISULTATI DEL GIRONE D:

ERG – REAL SIRACUSA BELVEDERE 1-0 (SABATO)

FLORIDIA – MARINA DI RAGUSA 0-0

MOTTA SANT’ANASTASIA – ENNA 2-3 (SABATO)

MEGARA CLUB AUGUSTA – CARLENTINI 1-2 (SABATO)

MISTERBIANCO – SPORTING EUBEA 2-0 (SABATO)

NEW MODICA – FRIGINTINI 0-0

SANTA CROCE – RINASCITANETINA 2-1 (SABATO)

SPORTING PRIOLO – SPORTING AUGUSTA 0-0

 

Nel girone E di Prima categoria lo Sporting Taormina ottiene una vittoria interna al “Bacigalupo” contro il Pisano che permette di mantenere l’imbattibilità. Per gli uomini di La Mela vanno a segno Famà e Franco che risolvono la contesa. L’altra capolista, l’Aci San Filippo di mister Costa, supera il Santa Domenica Vittoria grazie ad una doppietta di Lupo.

Nel big match da zona playoff il Piedimonte di mister Rosario Santamaria non va oltre il 2-2 casalingo contro il forte Acicatena inseguendo il risultato e agguantando il pareggio soltanto al terzo minuto di recupero finale. Non traggano in inganno le quattro reti del tabellino dato che si è assistito ad un incontro sterile e con poche occasioni da entrambe le parti. Sono ben tre, infatti, i rigori concessi dal direttore di gara. Nella ripresa comincia la girandola dei tiri dagli undici metri. Al 7’ viene atterrato in area Catania e dal dischetto Cantarella porta in vantaggio l’Acicatena. Al 15’ tocca a Pagano andare a terra in area e presentarsi dal dischetto regalandosi un dolce regalo di compleanno con la rete del pareggio. Quattro minuti dopo Diouf subisce fallo ed è ancora rigore: Catania non perdona. Bisogna attendere gli ultimi minuti per vedere il 2-2 siglato dal neo entrato Ucciardello che fa esplodere la tifoseria.

Ennesimo pareggio a reti bianche per la Russo Sebastiano che impone il risultato a occhiali al Città di Villafranca. L’undici di mister Musumeci mantiene l’ottavo posto in classifica ma i tre punti che li separano dalla zona playout non bastano per dormire sonni tranquilli.

I RISULTATI DEL GIRONE E:

ACI SAN FILIPPO – S.DOMENICA VITTORIA 2-1

PIEDIMONTE ETNEO – ACI CATENA 2-2 (SABATO)

POMPEI – POLSPORTIVA SANT’ALESSIO 3-2 (SABATO)

RANDAZZO – ATLETICO MESSINA 0-3

RUSSO SEBASTIANO – CITTA’ DI VILLAFRANCA 0-0

SPORTING TAORMINA – PISANO 2-1 (SABATO)

VALDINISI – ACI BONACCORSI 4-2

 

Nel girone F la capolista Ciclope Bronte rifila un pesante 5-1 al San Pietro Clarenza. La formazione rossonera di mister Gianluca Catania mantiene l’imbattibilità e dà una chiara impronta al suo campionato dimostrando di meritare palcoscenici più prestigiosi. Le reti portano le firme di Marco Saccullo (splendida tripletta), Salanitri e Ruffino.

Perde terreno il San Leone di Stella che impatta sullo 0-0 ad Agira.

I RISULTATI DEL GIRONE F:

AGIRA – SAN LEONE 0-0 (SABATO)

ARMERINA – TUTTA S.GREGORIODICATANIA 3-0

CICLOPE BRONTE – CITTA’ DI S.PIETRO CLARENZA 5-1 (SABATO)

CITTA’ DI NICOSIA – PALAGONIA 3-2

MASCALUCIA – LEONFORTESE 0-2

NISIANA – BARRESE 1-2

REAL ADRANO – DON BOSCO 2000 1-1

 

Nel girone G il tris del Cara Mineo la pone come prima inseguitrice della capolista Canicattini. Ottimo risultato anche per Vizzini che con un poker si sbarazza del fanalino di coda Noto e si allontana dalla zona calda dove staziona invece il Militello.

I RISULTATI DEL GIRONE G:

CARA MINEO – ATLETICO SCICLI 3-0

CITTA’ DI CANICATTINI – MILITELLO VAL CATANIA 5-0 (SABATO)

FERLA – PRO RAGUSA 3-2

ISPICA – PORTOPALO 2-0

PER SCICLI – NEW POZZALLO 1-1 (SABATO)

SANTA LUCIA – SOLARINO 3-2

VIZZINI – NOTO 4-1

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche