Giarre, Articolo 1 torna all'attacco sulla questione esperti legale e finanziario -
Catania

Giarre, Articolo 1 torna all’attacco sulla questione esperti legale e finanziario

Giarre, Articolo 1 torna all’attacco sulla questione esperti legale e finanziario

L’associazione politico culturale Articolo 1, presieduta da Alfredo D’Urso, ha inviato una nota al sindaco, al segretario generale e al Collegio dei revisori dei conti del Comune di Giarre, ancora una volta contestando le nomine degli esperti esterni in materia finanziaria e legale, chiedendo, in questo caso, anche notizie circostanziate sulle relazioni circa l’attività svolta dalle due figure esterne.

Articolo 1, aveva già interpellato il sindaco e il segretario generale dell’Ente, contestando in particolare: “che le nomine erano state conferite presuntivamente in assenza di copertura finanziaria; senza il vaglio di una adeguata ponderazione dei profili dei soggetti potenzialmente interessati all’incarico in quanto effettuati senza preventiva pubblicità e selezione di candidature.

Mentre una delle nomine sembrava essere in conflitto di interesse”. Articolo 1 ribadisce che la competenza del sindaco è esclusa nelle materie che dalla legge o dallo statuto siano espressamente attribuiti ad altri organi, al segretario ed ai dirigenti. Nelle materie in questione, finanza e legale, la competenza è attribuita ad altri organi.

La materia finanziaria – osserva Articolo 1 – è di competenza della Giunta che adotta i bilanci di previsione e gli altri strumenti finanziari, del Consiglio comunale che li approva e del Dirigente finanziario che è titolare della competenza in ordine alla proposta di bilancio.

Non rileva che il comune di Giarre sia sprovvisto di dirigente titolare, anzi qualora si invocasse questa circostanza si violerebbe la norma che esclude attività amministrativa diretta dell’esperto. La materia legale è di competenza della Giunta che, infatti, – conclude Articolo 1 – promuove l’azione ovvero la costituzione in giudizio, su proposta dell’Avvocatura che si esprime a seguito di relazione  dell’ufficio interessato”

Tra le richieste avanzate da Articolo 1, la copia delle relazioni presentate dagli esperti negli anni 2021-2022 e 2022-2023.

Le contestazioni di Articolo 1 certamente sollevano dubbi sulla legittimità delle nomine degli esperti esterni. La mancanza di una selezione pubblica e la possibile sussistenza di un conflitto di interessi sono tutti aspetti che meritano un approfondimento. E soprattutto una risposta chiara e puntuale.

Potrebbero interessarti anche