Giarre, Strisce blu, si esamina lo schema di regolamento: "Occorre la massima condivisione" -
Catania

Giarre, Strisce blu, si esamina lo schema di regolamento: “Occorre la massima condivisione”

Giarre, Strisce blu, si esamina lo schema di regolamento: “Occorre la massima condivisione”

Strisce blu avanti piano. Dopo l’uscita di scena della Giarre parcheggi nella gestione del servizio della sosta  pagamento in città, la Giunta comunale, nei mesi scorsi, ha approvato la delibera contenente lo schema di regolamento per l’uso del parcheggio a raso di piazza Jolanda e degli stalli in città.

L’approvazione in via definitiva dello schema di regolamento è un passaggio ineludibile, prima di procedere con l’esperimento della nuova gara d’appalto. L’articolato dossier è ora sotto la lente di ingrandimento della V Commissione consiliare, presieduta dal consigliere Gabriele Di Grazia che ha già manifestato l’intenzione di coinvolgere nell’analisi le altre commissioni consiliari permanenti, nell’intento di approfondire il tema e inserendo, laddove necessario, dei correttivi e arricchire il regolamento partorito dall’esecutivo. In questo senso si rende necessario – si apprende – anche il coinvolgimento del comparto produttivo.

Per il consigliere D Grazie è necessaria, in questa fase, l’attuazione di “scelte  ponderate e condivise, nella consapevolezza che, una volta avviato il servizio, che avrà durata pluriennale, non ci saranno balzelli o iniziative penalizzanti per i cittadini e per gli operatori commerciali. Ciò anche alla luce delle polemiche sollevate da più parti, durante la precedente gestione del servizio.

Secondo Di Grazia “i tempi procedurali per la disamina del regolamento sono subordinati ai vari passaggi obbligatori di confronto e di condivisione delle proposte; il dossier strisce blu è molto delicato, non abbiamo quindi fretta in questa fase consultiva poiché non si possono più commettere errori di superficialità”.

Una volta approvato in via definitiva il regolamento, l’esecutivo dovrà a questo punto indire la nuova gara d’appalto per la ripartenza del servizio di sosta a pagamento.

Potrebbero interessarti anche