Nuova impennata della raccolta differenziata a Giarre: oltre il 61% a novembre -
Catania
34°

Nuova impennata della raccolta differenziata a Giarre: oltre il 61% a novembre

Nuova impennata della raccolta differenziata a Giarre: oltre il 61% a novembre

Il dato della raccolta differenziata a Giarre ha raggiunto un nuovo record nel decorso mese di novembre 2023, attestandosi al 61%.  Si tratta di un risultato significativo, che conferma il trend positivo degli ultimi anni.

Secondo quanto riportato dall’azienda Igm, che ha in appalto il servizio di raccolta dei rifiuti in città, questo risultato è stato raggiunto grazie alla proficua collaborazione tra Comune e l’azienda, che hanno messo in campo azioni mirate volte a razionalizzare il sistema di raccolta e a sensibilizzare la popolazione sull’importanza della differenziazione.

In particolare, l’azienda Igm in sinergia con l’assessorato all’Ecologia, ha potenziato il numero dei contenitori per la raccolta differenziata, intensificando le attività di controllo e le sanzioni nei confronti di chi non rispetta le regole. Il Comune, dal canto suo, ha avviato una campagna di sensibilizzazione nelle scuole e tra i cittadini, con l’obiettivo di diffondere la cultura della differenziazione,  contribuendo a diffondere la cultura della differenziazione e a sensibilizzare la popolazione sull’importanza di questo gesto. Il sindaco Leo Cantarella e l’assessore all’Ambiente Giuseppe Cavallaro hanno espresso il loro compiacimento per il risultato raggiunto, che dimostra la crescente sensibilità dei cittadini di Giarre nei confronti dell’ambiente.

I fattori che hanno contribuito alla crescita del dato nella raccolta differenziata a Giarre sono molteplici. Innanzitutto, l’azienda Igm ha svolto un ruolo importante, potenziando il numero dei contenitori e intensificando le attività di controllo, unitamente alla polizia locale. Non solo. Il recente censimento delle attività commerciali avviato dall’Ufficio Tributi del Comune, ha contribuito a migliorare la raccolta differenziata nella piattaforma produttiva.  Igm e Comune di Giarre continueranno a lavorare per migliorare il dato della raccolta differenziata a Giarre, mettendo in campo azioni mirate e, nel contempo, sensibilizzando la popolazione sull’importanza della differenziazione.

Frattanto continua a ricevere ampi consensi l’attività operativa svolta dall’eco punto di Trepunti per la raccolta dei materiali ingombranti. Sempre crescente il numero di cittadini che utilizzano l’isola ecologica di via Vico Platano. L’ultimo report aggiornato conferma il fenomeno di crescita.  Nell’anno che volge al termine sono stati conferiti 76 tonnellate di toner, 34 tonnellate di carta e 12 di cartone, 2 tonnellate di pneumatici e 134 tonnellate di inerti di varia tipologia; 72 tonnellate di materiale elettrico (neon e lampade), 31 tonnellate di elettrodomestici in disuso, 4 tonnellate di pile/batterie, 18 tonnellate di monitor  e ben 182 tonnellate di materiali in legno. Conferite nell’ecopunto comunale di Trepunti 100 tonnellate di rifiuti vegetali (potature) e 124 tonnellate di materiali ingombranti di vario genere.

Potrebbero interessarti anche