Consegnava droga a domicilio con il motorino; pusher 28enne seguito dai Cc e arrestato -
Catania
35°

Consegnava droga a domicilio con il motorino; pusher 28enne seguito dai Cc e arrestato

Consegnava droga a domicilio con il motorino; pusher 28enne seguito dai Cc e arrestato

Prosegue senza sosta l’attività dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania, che anche attraverso i loro servizi “su strada” in tutto il territorio del capoluogo etneo ed in particolare nei quartieri della città contraddistinti da una maggior incidenza delittuosa, hanno sferrato nel corso del tempo durissimi colpi ai fenomeni dello spaccio di sostanze stupefacenti e della detenzione illegale di armi clandestine.

Proprio nel corso di uno di queste azioni repressive, i militari dalla squadra “Lupi” hanno arrestato lo scorso pomeriggio un pregiudicato 28enne catanese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i Carabinieri, all’esito di una mirata attività info investigativa su un possibile smercio di droga che il giovane avrebbe allestito nel popoloso quartiere di San Cristoforo, mediante un congegnato sistema di consegna a domicilio, hanno predisposto un servizio di monitoraggio dell’area “servita” dal pusher, monitorandola per diverse ore.

Consapevoli dell’informazione che il giovane effettuasse il “servizio” alla guida di un motorino SH di colore blu e indossando un casco di colore rosso, gli investigatori lo hanno individuato e pedinato per alcune ore, fino a che non si è fermato all’esterno di un bar di via Duca degli Abruzzi, dove è entrato in un bar per ordinare un panino. Gli uomini dei Lupi non lo hanno perso di vista per tutto il tempo in cui il giovane si è intrattenuto nel bar a consumare il panino ed una volta uscito lo hanno fermato.

Il 28enne, evidentemente sorpreso dal controllo dei militari, ha subito mostrato segni di insofferenza e nervosismo e pertanto è stato subito perquisito. Durante l’attività, i militari hanno rinvenuto 130,00 € in contanti divisi in banconote da vario taglio che teneva nella tasca dei pantaloni.

Il fiuto investigativo di uno dei Lupi, lo ha spinto inoltre a cercare sotto la sella del motorino, dove ha rinvenuto un marsupio di colore nero, al cui interno erano nascosti 93 involucri di cellophane termosaldati di colore bianco contenenti cocaina per un peso complessivo di 72 grammi, 2 involucri di cellophane trasparente contenenti hashish per un peso complessivo di 10 grammi, 2 bustine di cellophane trasparente con chiusura a binario contenenti sostanza stupefacente in polvere color sabbia del tipo marijuana per un peso di 10 grammi, 26 bustine con chiusura a binario contenenti marijuana per un peso complessivo di 228 grammi.

Al termine delle operazioni, sia la droga che il denaro, provento dell’illecita attività di spaccio, sono stati sequestrati, mentre il pusher è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha convalidato l’arresto e disposto la misura della custodia cautelare in carcere.

Potrebbero interessarti anche