24ª Giarre Montesalice Milo, trionfa il comisano Franco Caruso. Giarre Corse è prima tra le scuderie VD -
Catania
11°

24ª Giarre Montesalice Milo, trionfa il comisano Franco Caruso. Giarre Corse è prima tra le scuderie VD

24ª Giarre Montesalice Milo, trionfa il comisano Franco Caruso. Giarre Corse è prima tra le scuderie VD

È Franco Caruso della Scuderia Giarre Corse a salire sul gradino più alto del podio nella 24ª edizione della storica Cronoscalata Giarre Montesalice Milo – Memorial Isidoro Di Grazia.

Franco Caruso

Il pilota comisano torna dunque a vincere la gara etnea dopo il successo del 2021. Dopo aver guidato la classifica anche in prova, ha tagliato il traguardo, a bordo della Nova Proto Np01-2, con il tempo di 6’44.44.

Al secondo posto si è piazzato Samuele Cassibba, anche lui al volante della Nova Proto Np01-02, con il tempo di 6’49.41. A chiudere il podio è Luca Caruso, a bordo della Osella Pa 21/s E 2000, con il tempo di 6’53.70.

Samuele Cassibba

Nella top ten dei migliori piloti di questa edizione seguono Michele Puglisi, Alberto Chinnici, Giovanni Cassibba, il pilota di casa Orazio Maccarrone, Francesco Ferragina, Orazio Marinelli e Salvatore Reina. Sfortunato il vincitore della scorsa edizione, il siracusano Luigi Fazzino, secondo dopo la prima manche, costretto al ritiro alla seconda frazione di gara per un problema tecnico. Anche quest’anno ad aggiudicarsi la classifica scuderie è stata la Giarre Corse.

Per il Campionato Italiano Bicilindriche, il primo a classificarsi è Ivan Sebastiano Lizzio, a bordo della propria Fiat 500, che trionfa in questa categoria, per il secondo anno consecutivo, con il tempo di 8’48.83. Seguono Angelo Mercuri, su Fiat 500, e Francesco Fichera, su Fiat 126.

Luca Caruso

Nella categoria auto storiche si è registrato il successo di Giuseppe Riccobono, nel primo raggruppamento, una riconferma dopo la vittoria dello scorso anno, di Quintino Gianfilippo, nel secondo raggruppamento, di Alfio Lanzafame, nel terzo raggruppamento, e di Ciro Barbaccia, infine, nel quarto raggruppamento, anche per lui una riconferma dopo il trionfo nella 23ª edizione.

Un grande successo di iscrizioni e di seguito questa 24ª edizione, organizzata dall’Automobile Club Acireale, in sinergia con l’Asd Scuderia Giarre Corse e con il patrocinio dei Comuni di Giarre, Milo e Santa Venerina.

Il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo ha personalmente salutato gli organizzatori ed i concorrenti della 24^ Giarre – Montesalice – Milo. Settimo ha potuto seguire i piloti allo start in prossimità della linea di partenza della sempre ammirata ed apprezzata gara etnea. “La velocità in salita è una specialità, che come molte altre, esalta la nostra regione – ha dichiarato Settimo – si respira molta passione e la disciplina è molto vicina alla gente. Per queste ragioni la salita esige una professionalità crescente da parte di tutte le componenti sportive e questa è una delle prerogative di ACI Sport. Complimenti a tutti i piloti, molti protagonisti del Campionato Italiano, quanto agli organizzatori”.

La gara, trasmessa in diretta televisiva sul canale regionale Etna Channel, al 199 del digitale terrestre, grazie alla sinergia con Giesse produzioni, è stata molto seguita anche sul canale Youtube di Naxos Proracing e sui canali social. Tantissimi gli appassionati, inoltre, che hanno raggiunto Milo per vivere più da vicino la gara attraverso il maxi schermo collocato in piazza Belvedere dall’organizzazione.

Potrebbero interessarti anche