Mascali, disco verde alla sostenibilità energetico-ambientale -
Catania
20°

Mascali, disco verde alla sostenibilità energetico-ambientale

Mascali, disco verde alla sostenibilità energetico-ambientale

Disco verde del Consiglio comunale mascalese alla delibera da trasmettere alla Regione – per ottenere il contributo – in relazione all’impegno di promuovere la sostenibilità energetico-ambientale nei Comuni Siciliani attraverso la costituzione di Comunità di energie rinnovabili e solidali “.  Come rappresentato in consiglio comunale dal vice sindaco Veronica Musumeci, l’amministrazione comunale nei mesi scorsi ha aderito ad un avviso pubblico in virtù del quale è stato concesso al Comune di Mascali un contributo a fondo perduto di circa 12mila euro per la costituzione di comunità energetiche, che copre il costo del progetto di fattibilità tecnico economica nonché le spese legali e amministrative per la costituzione ed altre spese che si renderanno necessarie per la realizzazione del pro getto.

L’obiettivo principale è quello di promuovere l’autoconsumo, massimizzare il consumo locale dell’energia, abbattendo i costi energetici per cittadini e imprese, anche in previsione della centralità che tali forme  aggregate di autoconsumo assumeranno nella concreta attuazione della transizione ecologica promossa e sostenuta dal Pnrr.

“L’intervento – rimarca l’assessore Musumeci – consentirà di abilitare il Comune di Mascali alla produzione e allo scambio di energia attraverso una nuova concezione del ruolo dell’energia non più come mero prodotto di mercato, bensì come risorsa primaria da utilizzare nell’interesse della comunità medesima, anche con finalità di contrasto del fenomeno della povertà energetica”.

Una volta avviato I’iter con I’approvazione della delibera in Consiglio, ai fini dell’ottenimento del contributo, farà seguito una serie di avvisi che daranno modo, a chi fosse interessato, di partecipare al progetto. “La Sicilia – soggiunge l’assessore Musumeci – si allinea alle altre regioni che stanno operando nell’ottica di favorire la diffusione e l’utilizzo delle energie rinnovabili. Ringrazio il presidente del Consiglio e tutti i consiglieri che hanno votato la delibera, apprezzandone il fine”.

Potrebbero interessarti anche