Serie D – Eccellenza – Promozione: il punto della giornata calcistica -
Catania
21°

Serie D – Eccellenza – Promozione: il punto della giornata calcistica

Serie D – Eccellenza – Promozione: il punto della giornata calcistica

Catania chiude con una sconfitta, Acireale salvo, Paternò ai playout. In Eccellenza Taormina battuto dal Siracusa. In Promozione l’Atletico Catania 1994 conquista il salto di categoria

Il Catania chiude il suo campionato con una sconfitta a Trapani ma forte di aver già conquistato la promozione in serie C.

Salvezza ottenuta come da copione per l’Acireale di Ignoffo a cui bastava un punto per la matematica permanenza in quarta serie. I granata sbloccano la gara con capitan Savanarola al 28’ della ripresa salvo poi farsi raggiungere sette minuti dopo dalla rete di Mancini.

Cade il Paternò che era già certo di disputare i playout. Per i rossoblu di mister Campanella passerà da San Luca il pass per mantenere la categoria.

I RISULTATI DEL GIRONE I:

CANICATTI’ – CASTROVILLARI 1-1

CITTA’ DI ACIREALE – CITTA’ DI SANT’AGATA 1-1

LAMEZIA TERME – CITTANOVA 4-1

TRAPANI – CATANIA 1-0

SANTA MARIA CILENTO – MARIGLIANESE 2-1

RAGUSA – VIBONESE 3-0

REAL AVERSA – LOCRI 2-1

SANCATALDESE – PATERNO’ 1-0

SAN LUCA – LICATA 1-2

Nel girone B di Eccellenza si chiude a Siracusa la stagione del Città di Taormina battuto 4-0 nella finale playoff. Passivo fin troppo pesante per gli ionici che, fino al vantaggio siglato da Belluso, avevano espresso un eccellente calcio. L’approccio alla gara dei taorminesi è strepitoso e sono ben quattro le palle gol costruite nel primo quarto d’ora. La prima, dopo appena 20 secondi, è firmata da Lucarelli chiuso in corner dall’intervento in spaccata di Pettinato. All’8’ Godino innesca Biondo che sprinta a destra, palla dentro per Famà che colpisce in spaccata, ma mette fuori. Due minuti dopo Lumia non trattiene la botta da fuori di Le Mura, si avventa sul pallone Biondo, contrastato però vittoriosamente da Maimone. Ancora Biondo, al 13’, fa filtrare per Lucarelli, tocco morbido da posizione defilata respinto da Lumia.

Dopo il 20’ il Siracusa alza il baricentro e colleziona tre corner consecutivi ma la difesa ospite fa sempre buona guardia. Prima vera palla-gol aretusea al 29’: numero di Ficarrotta a destra, accelerazione e palla arretrata per Iraci, il cui tiro di prima intenzione si spegne di poco a lato. Come nella prima frazione il Città di Taormina parte forte anche nella ripresa. Al 5’, su rilancio di Cirnigliaro, Famà spizza per Lucarelli che si presenta a tu per tu con Lumia ma il portiere di casa compie uno strepitoso intervento. Lumia è grande protagonista anche al 10’ sul diagonale di Biondo. Al 19’ il Siracusa sblocca il risultato. Punizione di Ficarrotta sul secondo palo, sponda di Maimone e correzione vincente sottomisura proprio di Belluso.

Il Città di Taormina subisce il contraccolpo psicologico e al 27’ i padroni di casa raddoppiano: recupera palla Palermo che si accentra e dal limite fredda Cirnigliaro. Al 79’ il Siracusa cala anche il tris con Ficarrotta, abile nel depositare in rete un cross da destra. Al 90’, poi, Orecchio commette fallo in area su Manservigi. Rigore che Savasta non sbaglia.

I RISULTATI DEL GIRONE B:

Finale Playoff:

SIRACUSA – CITTA’ DI TAORMINA 4-0

In Promozione l’Atletico Catania 1994 di mister Alessandro Di Maria ottiene il salto in Eccellenza superando di misura nella finalissima il Catania San Pio X. E’ bastata la rete di Mongelli al 35’ del secondo tempo, con un colpo di testa su punizione di Ranno, a far scattare la festa rossoblu.

FINALISSIMA PLAYOFF:

CATANIA SAN PIO X – ATLETICO CATANIA 1994 0-1

Alessandro Famà

Potrebbero interessarti anche