Giarre, raccolta differenziata si cambia registro. A dicembre nuova campagna ecologica della Igm -
Catania
14°

Giarre, raccolta differenziata si cambia registro. A dicembre nuova campagna ecologica della Igm

Giarre, raccolta differenziata si cambia registro. A dicembre nuova campagna ecologica della Igm

Cambiare registro nella raccolta differenziata. Programmata già per dicembre prossimo una nuova campagna con la distribuzione a tutta l’utenza di nuovi mastelli e bidoni carrellati per le aree condominiali, l’attivazione di una applicazione per dissipare i troppi dubbi sulla differenziata. Questi i temi affrontati nel corso di un tavolo operativo svoltosi in municipio, convocato dal sindaco Leo Cantarella, cui hanno preso parte i dirigenti della Igm (ing.Antonio Di Stefano e Sebastiano Longo) la società che ha in appalto il servizio di igiene urbana a  Giarre. Riunione operativa allargata anche ai dirigenti e funzionari dell’area ecologica del Comune (Letizia Nanì e Carmelo Torrisi) cui ha preso parte anche il vice presidente della Srr Ignazio Puglisi (sindaco di Piedimonte Etneo) e il dirigente Antonino Germanà.

Il sindaco Leo Cantarella ha richiesto il confronto con la Igm “per un rapporto di collaborazione leale e costruttivo e, in questo quadro – è stato sottolineato durante il confronto – si ritiene urgente potenziare il servizio ed eliminare le criticità che riguardano in particolare il conferimento dei rifiuti indifferenziati. Il vice presidente della, Srr Puglisi ha “ribadito la necessità di predisporre un crono programma per ottimizzare i numeri della differenziata che a Giarre avviene attraverso il porta a porta. “E oltremodo necessario – ha detto Puglisi – dare un segnale forte già nelle prossime settimane con un  cambio di tendenza in termini di performance. E nel contempo occorre definire le procedure per l’attivazione del Ccr per il quale la Srr Catania nord farà la propria parte predisponendo un bando. L’Igm invece concorrerà nella progettazione della struttura attraverso una proficua collaborazione”.

Il sindaco Cantarella ha ribadito l’esigenza di implementare la differenziata, “attraverso una capillare comunicazione anche nelle scuole e l’attivazione di una task force con il concorso della polizia locale”. L’Igm, dal canto suo attraverso i dirigenti Di Stefano e Longo, nel corso della riunione tecnica, ha anticipato che la macchina organizzativa è già pronta per l’avvio di una nuova campagna ecologica attraverso la distribuzione dei nuovi mastelli, dei bidoni carrellati e del materiale informativo che sarà consegnato ai cittadini.

Potrebbero interessarti anche