Come risparmiare con i codici sconto -
Catania
12°

Come risparmiare con i codici sconto

Come risparmiare con i codici sconto

Grazie alla facilità consentita da un semplice click, acquistare con frequenza online è una tentazione costante e spesso in collisione con la volontà di risparmiare. Queste due forze opposte e apparentemente inconciliabili vanno attentamente bilanciate e valutate. Senza ricorrere a soluzioni drastiche e irrealistiche, come quella di smettere del tutto di fare shopping, bisogna procedere cautamente, valutando la propria situazione finanziaria e i propri reali bisogni. In primo luogo vanno evitati gli acquisti compulsivi e impulsivi, che gravano sempre negativamente sul portafogli; in secondo luogo è possibile stilare una classifica di quelle che sono le necessità irrinunciabili. Solo dopo avere creato una lista di questi “beni” e averla controllata e aggiornata periodicamente per valutare se l’elenco sia sempre valido e indispensabile è opportuno procedere alle compere.

L’atto di acquistare è solo apparentemente l’ultimo, perché anche questo processo può presentare opzioni vantaggiose per mettere da parte qualche euro. Il metodo di pagamento scelto, ad esempio, può determinare un risparmio, così come altri fattori quali codici sconto, offerte in corso e meccanismo di cashback. Combinare uno o più di questi elementi consente di risparmiare tra il 2% e il 5% sul valore degli acquisti, una somma che, calcolata nel corso di un anno, contribuisce a dare sollievo alle finanze e permette di accantonare un piccolo gruzzolo di denaro di cui usufruire liberamente. Sono indicativamente cinque gli accorgimenti da seguire per spendere meno senza rinunciare al piacere dello shopping.

Alcune banche offrono conti bancari e carte di credito che consentono pagamenti più convenienti. Curve, ad esempio, la carta di pagamento che aggrega più carte attraverso una app disponibile per iOS e Android, non solo permette nei primi tre mesi di iscrizione di usufruire di un cashback del 1% in alcuni store virtuali, come Amazon, ma anche di ricevere gratis 5€ inserendo il codice GDP4LQVE. Illimity Bank, invece, tramite app consente di convertire il denaro del proprio “Piano spesa” in buoni acquisto di Amazon, regalando in più il 3% del valore della carta regalo stessa. Sul fronte delle carte di credito, poi, la Blu American Express concede sempre un cashback dell’1% su acquisti fisici e virtuali, talvolta anche con percentuali superiori se ci sono promozioni attive. In entrambi i casi si tratta di condizioni gratuite solo per il primo anno di utilizzo. La carta prepagata Yap, infine, dispone spesso di offerte vantaggiose sul cashback, arrivando a restituire fino al 20% del prezzo di acquisto originario per un massimo di 10€. È anche possibile ottenere 10€ in regalo iscrivendosi a Yap con il codice VITTORIOSIM.

Il cashback non è un sistema attuato solo da banche e carte di credito, ma si può attivare anche tramite referral, con siti dedicati come Dubli e BuyOn. In questo caso è necessario creare un account sul sito scelto e procedere ai pagamenti del negozio online seguendo il link offerto dalla piattaforma. Attraverso questi siti si possono inoltre ricevere ulteriori sconti sugli acquisti nel corso del tempo.

Un altro modo per risparmiare sulle compere è valutare quale shop virtuale offra il prezzo migliore sul prodotto di interesse in un determinato momento. A questo proposito esistono numerosi siti che svolgono le comparazioni tra prezzi in tempo reale. Nel caso di Amazon, ad esempio, che presenta spesso un’ampia variabilità di costi, un sistema comodo per valutare le fluttuazioni è l’installazione del plugin Keepa. Questo tracker registra ogni cambiamento di valore di un prodotto da quando è stato messo in vendita fino al momento dell’acquisto, generando un grafico che diventa un utile indicatore per capire se il prezzo è conveniente oppure no.

Anche usare i coupons è un’altra valida strategia per risparmiare sullo shopping online, come ad esempio i coupon Ebay. I siti dedicati ai codici sconto sono numerosissimi, tanto che è facile perdere l’orientamento. Esistono tuttavia degli accorgimenti che ne facilitano l’utilizzo, come iscriversi alle rispettive newsletters, in modo da rimanere sempre aggiornati e ricevere costantemente sconti e promozioni. Oppure ci si può affidare ai siti di risparmio e di couponing più noti e attendibili.

Infine, un ulteriore sistema di risparmio, molto condizionato dagli interessi personali, può essere quello di seguire costantemente alcuni influencers di riferimento, in modo da approfittare delle loro stesse opportunità, dato che, in virtù del loro status, ricevono sconti in esclusiva e segnalazioni di offerte in anteprima. Utilizzare Telegram è il metodo migliore per essere aggiornati su queste occasioni in tempo reale, come avviene per siti quali La Pagina degli Sconti e Sindrome da Shopping, consigliabile soprattutto per i prodotti tecnologici.

 

Potrebbero interessarti anche