Giarre, l'Uomo Ragno cade nella "tela" dei carabinieri -
Catania
12°

Giarre, l’Uomo Ragno cade nella “tela” dei carabinieri

Giarre, l’Uomo Ragno cade nella “tela” dei carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Giarre hanno arrestato nella flagranza un 31enne del posto, conosciuto ai più come l’Uomo Ragno, per la sua innata capacità di arrampicarsi sui palazzi e rubare nelle abitazioni, e un 26enne di Catania, poiché ritenuti responsabili di tentato furto aggravato in concorso.

Serata movimentata per i carabinieri del Radiomobile intervenuti inizialmente in via Gentile, dov’era stata segnalata la presenza di due persone intente a perpetrare un furto in abitazione, evento comunque non verificatosi per cause indipendenti dalla volontà dei ladri.  Nella circostanza, i militari, oltre a constatare i segni dell’effrazione sulla porta d’ingresso dell’immobile, hanno immediatamente analizzato le immagini registrate dai sistemi di video sorveglianza attivi in zona, riconoscendo il 31enne.

Ma le azioni criminali della coppia di malviventi non si erano purtroppo interrotte, difatti, nel giro di qualche ora, hanno spostato le loro attenzioni su di una abitazione di via Teocrito, posta al primo piano di una palazzina, dove già il nostro Spider-Man era riuscito ad arrampicarsi.

I militari, giunti sul posto grazie ad una segnalazione pervenuta al 112 NUE, hanno prima bloccato e ammanettato il “palo”, per poi beccare il complice mentre rovistava dentro i cassetti della camera da letto.

Gli arrestati, in attesa del giudizio per direttissima, sono stati trattenuti in camera di sicurezza.

Potrebbero interessarti anche