Cerchi lavoro? Attenzione alle truffe! La denuncia della Dusty -
Catania
11°

Cerchi lavoro? Attenzione alle truffe! La denuncia della Dusty

Cerchi lavoro? Attenzione alle truffe! La denuncia della Dusty

Falsificazione, truffa, diffamazione e danno d’immagine. Dusty ha presentato agli Organi competenti, la denuncia con la quale comunica che da giorni, circolano copie di un documento falso (nella foto), timbrato e firmato a nome della società, che prometterebbe l’assunzione in azienda dietro il versamento di una somma di denaro pari a 220 euro.

La società smentisce categoricamente quanto diffuso: si tratta di una truffa.

Dusty prende fermamente le distanze da questa comunicazione, e precisa che le assunzioni vengono effettuate sempre e solo secondo le modalità previste dalla legge, e che i processi di selezione del personale in seno all’azienda, vengono condotti esclusivamente seguendo procedure trasparenti, basate sulle qualità e le competenze professionali di ogni singolo candidato.

«Non vi è alcuna lista – affermano dalla Direzione risorse umane della società – e soprattutto non viene richiesto ai candidati, il versamento di alcuna somma di denaro, come invece è riportato nella lettera, per accedere alla selezione del personale. Le candidature spontanee possono essere liberamente presentate sul sito www.dusty.it alla sezione “lavora con noi” caricando il proprio curriculum vitae sull’apposita piattaforma».

Dusty ha denunciato agli Organi competenti, il documento contraffatto e ingannevole, reato di diffamazione, falso ideologico e materiale.

«Si tratta di un atto vile che intende screditare l’onorabilità di una società che opera con etica e che è sempre dalla parte della giustizia. Bisogna impedire che le persone vengano abbindolate e che cadano in questa rete, poiché si tratta di una truffa ai danni delle persone in cerca di lavoro».

Dusty invita chiunque avesse ricevuto simili false proposte o avesse già effettuato un qualsiasi versamento di denaro, a denunciare alle Autorità competenti questa miserabile truffa.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche