Appalto micro asilo di Macchia, dirigente Leonardi e componenti commissione condannati solo per falsità ideologica -
Catania
17°

Appalto micro asilo di Macchia, dirigente Leonardi e componenti commissione condannati solo per falsità ideologica

Appalto micro asilo di Macchia, dirigente Leonardi e componenti commissione condannati solo per falsità ideologica

Sentenza di condanna parziale al processo sull’appalto per la rifunzionalizzazione del micro asilo comunale di via Russo a Macchia. Stamane, dopo una breve camera di consiglio, il Gup Marina Rizza ha emesso il dispositivo:  6 mesi di reclusione – la richiesta del pm Fabio Rio era stata di 1 anno di reclusione – per falsità ideologica a carico della dirigente dell’Area tecnica, ing. Pina Leonardi, presidente della commissione di gara e i tre componenti Luciano Rigaglia, Maria Marino e Santa Tomarchio; tutti sono stati invece assolti dall’accusa di turbativa d’asta.

Assolto, invece, da tutte le imputazioni Antonino Ferraro, rappresentante legale dell’impresa che si è aggiudicata i lavori del micro asilo comunale di via Russo a Macchia. Il Gup Marina Rizzo ha rigettato la richiesta di risarcimento avanzata dal Comune di Giarre che nel processo si era costituito parte civile.

L’avvocato Maria Donata Licata che assiste la dirigente dell’Area tecnica del Comune di Giarre, ing. Pina Leonardi, si riserva di presentare appello, non appena saranno note le motivazioni della sentenza (entro 90 giorni).

Potrebbero interessarti anche