Tragedia a Catania, dimentica il bimbo in auto sotto il sole. Trovato morto -
Catania
18°

Tragedia a Catania, dimentica il bimbo in auto sotto il sole. Trovato morto

Tragedia a Catania, dimentica il bimbo in auto sotto il sole. Trovato morto

È un uomo disperato, distrutto, che piange continuamente e non riesce a spiegare l’accaduto. Oggi pomeriggio per una tragica fatalità, un ricercatore 43enne della facoltà di Ingegneria di Catania si è recato al lavoro dimenticando il figlio nel seggiolino montato sui sedili posteriori: il bimbo è morto di caldo nel parcheggio della Cittadella universitaria.

Quando lo hanno chiamato da casa, all’ora di pranzo, il papà, si è precipitato nel parcheggio ma per il bambino purtroppo non c’era più nulla da fare. ll bambino sarebbe rimasto più di cinque ore in quell’abitacolo cocente con i finestrini chiusi.

Questa mattina la temperatura a Catania ha raggiunto i 35 gradi, mentre nel pomeriggio ha cominciato a piovere. Fatta la tragica scoperta vana e disperata la corsa al pronto soccorso del Policlinico. Il padre del bambino è adesso indagato, come atto dovuto, dalla Procura di Catania.

IL PRECEDENTE

Nel luglio del 1998, sempre a Catania, era avvenuta una tragedia identica, quando in una torrida giornata estiva un bambino di due anni era stato dimenticato dal papà nell’auto parcheggiata ed era morto. Nel giugno scorso in una situazione simile era invece intervenuta la polizia all’aeroporto di Catania.

Un bambino di quattro anni era stato lasciato nell’auto dai genitori, due svizzeri. La temperatura sfiorava i 40 gradi. Un sovrintendente della polizia sfondò il finestrino col calcio della pistola e lo liberò.

Potrebbero interessarti anche