Zona Artigianale di Trepunti nel degrado. Il Comune batta un colpo -
Catania
13°

Zona Artigianale di Trepunti nel degrado. Il Comune batta un colpo

Zona Artigianale di Trepunti nel degrado. Il Comune batta un colpo

L’area perimetrale della Zona artigianale di Trepunti in condizioni di estremo degrado. A lanciare l’allarme il presidente dell’Ula Claai Diego Bonaccorso. “Da vari mesi – osserva sollecitiamo il Comune ad eseguire gli interventi di competenza a cominciare dalla scerbatura e alla rimozione di due maxi discariche di materiali ingombranti. A ridosso di uno spazio riservato alla sosta, c’è anche un palo della pubblica illuminazione piegato dal vento che rischia di precipitare pericolosamente al suolo. Per nostro conto stiamo lavorando perché si raggiunge la necessaria coesione tra gli operatori che lavorano all’interno della struttura produttiva e attivare un comitato che si occuperà dellagestione operativa della zona artigianale. L’amministrazione dovrà pero fare la propria parte dando seguito alle segnalazioni di disservizi e disfunzioni.

Secondo il presidente dellUla ClaiiBonaccorso, è necessario avviare, subito dopo il periodo estivo, un confronto con l’amministrazione “per definire anche la prosecuzione della fruizione di quel padiglione all’interno del quale si svolgevano le attività didattiche del progetto Minerva” con il coinvolgimento degli studenti delle scuole del territorio. Non meno importante l’approfondimento sull’aumento della Tari, che sottolinea Bonaccorso – incide fortemente sullagestione operativa delle imprese.  Vogliamo capire perché i commercianti hanno avuto un tavolo mentre gli artigiani non sono stati tenuti in considerazione”. 

Potrebbero interessarti anche