Catania: nomi illustri della cultura italiana ed internazionale ai Premi "Borgese" e "Carrera" -
Catania
24°

Catania: nomi illustri della cultura italiana ed internazionale ai Premi “Borgese” e “Carrera”

Catania: nomi illustri della cultura italiana ed internazionale ai Premi “Borgese” e “Carrera”

Domani, sabato 15 luglio, saranno nel capoluogo etneo per ricevere i riconoscimenti che l’Accademia “Il Convivio”, in collaborazione con l’omonima casa editrice, ha intitolato ai due eminenti intellettuali siciliani

Personalità di primo piano della cultura italiana ed internazionale contemporanea saranno presenti domani, sabato 15 giugno, a Catania per ritirare i riconoscimenti dei Premi intitolati agli eminenti scrittori ed intellettuali siciliani Giuseppe Antonio Borgese (Polizzi Generosa, 12 novembre 1882 – Fiesole, 4 dicembre 1952) e Pietro Carrera (Militello in Val di Noto, 12 luglio 1574 – Messina, 18 settembre 1647).

L’evento letterario, organizzato dall’Accademia “Il Convivio” in collaborazione con “Il Convivio Editore”, si svolgerà, a partire dalle ore 16.30, presso la sala convegni “Concetto Marchesi” del Palazzo della Cultura del capoluogo etneo.

Roberto Giardina e Maria Rosaria D’Uggento, primi classificati nelle sezioni del “Premio Borgese”

Quest’anno ad aggiudicarsi il primo posto del “Borgese” per quanto concerne la sezione teatrale è stato Roberto Giardina con il testo “Monologo con figlio”, mentre nella sezione dedicata alla saggistica il primo premio è andato a Maria Rosaria D’Uggento con “Il filosofo edificante. Su Spinoza”.

Al “Carrera”, invece, si sono classificati al primo posto ex-aequo i poeti Maciej Durkiewicz, con la silloge “89 notifiche di amore non lette”, e Fabia Baldi, con la silloge “Come un’ala di rondine”.

I poeti Maciej Durkiewicz e Fabia Baldi, primi ex-aequo al “Premio Carrera”

Come prima si accennava, tra i premiati si annoverano personaggi di spicco del panorama culturale nazionale ed europeo. Roberto Giardina, ad esempio, è corrispondente dall’estero per importanti testate giornalistiche italiane (quali Il Resto del Carlino, La Nazione ed Il Giorno) nonché autore di libri di successo (tra cui “Attraverso la Francia, senza dimenticare il Belgio”). La docente romana Maria Rosaria D’Uggento è una delle massime esperte del filosofo Spinoza. Ed il polacco Maciej Durkiewicz è stato docente all’Università di Varsavia e membro in Belgio del “College of Europe”.

Tra gli altri nomi di prestigio che domani verranno insigniti a Catania dei Premi “Borgese” e “Carrera” figurano anche quelli della poetessa toscana Fabia Baldi, del docente di Storia Contemporanea all’Università di Catania Tino Vittorio, del docente di Letteratura Italiana all’Università “Federico II” di Napoli Francesco D’Episcopo e del docente spagnolo Joan Josep Barcelò i Bauçà.

Un lavoro di selezione, dunque, particolarmente impegnativo per i membri della qualificata giuria dei due Premi, presieduta dal dott. Giuseppe Manitta, critico letterario e poeta, e composta dai proff. Pietro Russo e Francesca Luzzio e dalla dott.ssa Lucia Paternò.

Rodolfo Amodeo

 

FOTO PRINCIPALE: una delle precedenti edizioni dei Premi “Borgese” e “Carrera” e nei riquadri (da sinistra) Giuseppe Antonio Borgese e Pietro Carrera

Potrebbero interessarti anche