Pregiudicato catanese preferisce il carcere che rimanere con la moglie: evade per tornare in cella nel carcere di Giarre -
Catania
21°

Pregiudicato catanese preferisce il carcere che rimanere con la moglie: evade per tornare in cella nel carcere di Giarre

Pregiudicato catanese preferisce il carcere che rimanere con la moglie: evade per tornare in cella nel carcere di Giarre

Ha litigato con la moglie ed ha preferito il carcere agli arresti domiciliari, dove si trovava per un furto commesso ad un supermercato di Patti.

E’ la decisione adottata un catanese di 50 anni, pregiudicato per reati contro il patrimonio che, dopo essersi tolto il braccialetto elettronico, si è presentato ieri sera nel carcere di via Foscolo a Giarre. Agli agenti della polizia penitenziaria ha spiegato che preferiva tornare in prigione piuttosto che stare con la moglie. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Giarre che lo stavano cercando dopo che si era attivato l’allarme del lui braccialetto elettronico.
Giudicato stamane per direttissima, è stato nuovamente posto agli arresti domiciliari, ancora con braccialetto elettronico e, purtroppo per lui, ancora in casa con la moglie, a Catania.

Potrebbero interessarti anche