Catania

Francavilla di Sicilia: Ferruccio Puglisi tra successi sportivi ed il ricordo del cugino

Francavilla di Sicilia: Ferruccio Puglisi tra successi sportivi ed il ricordo del cugino

Il maturo podista è reduce da un anno di esaltanti trionfi in prestigiose competizioni agonistiche nazionali ed internazionali. Ciò nonostante non ha trascurato il suo impegno culturale, stavolta orientato a riportare alla luce gli accurati studi di storia locale condotti per tutta una vita dal compianto congiunto, indimenticato sindaco del Comune dell’Alcantara

L’anno che volge al termine è sicuramente da “incorniciare” per Salvatore Ferruccio Puglisi, il maturo podista originario di Francavilla di Sicilia reduce da brillantissime affermazioni agonistiche da lui conseguite nei mesi scorsi in prestigiose competizioni nazionali ed internazionali.

Nel 2018, infatti, il settantenne atleta è salito per ben cinque volte sul podio più alto della sua categoria. E’ avvenuto a marzo a Madrid, dove ai campionati europei di cross Puglisi ha conquistato la medaglia d’oro individuale e quella a squadre, a giugno a Zelezniki (Slovenia), dove si è meritato la medaglia d’oro a squadre ai campionati mondiali di corsa in montagna, sempre a giugno ad Arezzo, dove si è classificato primo ai campionati italiani su pista sulla distanza dei 5.000 metri, e ad ottobre ad Agordo (Belluno), dove ha conseguito il primato italiano sui 2.000 metri piani su pista.

Ma in questi mesi Ferruccio Puglisi, che risiede gran parte dell’anno in Veneto, ha anche ben figurato in vari altri campionati mondiali, nazionali e regionali di cross, indoor, su pista e su strada disputati in diverse località italiane ed estere.

«Queste vittorie del 2018 – dichiara Puglisi – mi hanno tutte emozionato, ma in particolare quelle, in Spagna ed in Slovenia, in cui sono salito sul podio con il sottofondo dell’Inno di Mameli. Adesso mi aspettano le non meno impegnative gare del prossimo anno, ossia i campionati mondiali in Polonia, in programma a fine marzo, ed i campionati europei, che verranno disputati a settembre in alcune località venete».

Salvatore Ferruccio Puglisi, insegnante in pensione nonché attivissimo operatore culturale, è tesserato Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera) dal 1978. Dopo aver militato per tanti anni nella “Fiamma Dolomiti Belluno” e, successivamente, nell’”Athletic Club Belluno”, dal 2015 corre per i colori del Gruppo Sportivo “Tortellini Voltan” di Martellago (Venezia).

L’ex sindaco Salvatore Puglisi

Ed anche se non ha nulla a che vedere con lo sport, in questo 2018 Puglisi ha portato a compimento un’altra importante “impresa”, che presenterà ufficialmente nella “sua” Francavilla di Sicilia giovedì 17 gennaio 2019 (alle ore 17,30 a Palazzo Cagnone). Si tratta del volume “Salvatore Puglisi, il Sindaco di Francavilla” (edito da “Armando Siciliano”), nelle cui pagine il cugino ed omonimo del compianto primo cittadino del Comune dell’Alcantara, improvvisamente deceduto nel 2011, ha pubblicato l’accurata ricerca condotta da quest’ultimo su centosettanta anni di vita amministrativa locale, sino ad oggi rimasta a livello di manoscritto, nonché gli atti del convegno del gennaio 2016 dedicato allo storico amministratore francavillese, cui si deve la modernizzazione del paese valligiano, da lui guidato a più riprese per venticinque anni.

Il defunto sindaco Salvatore Puglisi teneva molto a questi suoi scritti, frutto del suo viscerale amore per Francavilla, che contava prima o poi di dare alle stampe. Ma l’inatteso sopraggiungere della “Nera Signora” glielo ha impedito.

Salvatore Ferruccio Puglisi ha dunque avuto il merito di tirar fuori dai cassetti dell’illustre cugino tutto questo materiale, corredato da una corposa documentazione (atti amministrativi, fotografie, articoli di stampa, ecc.), affinché potesse finalmente venire alla luce ed essere consegnato alla comunità locale per poter meglio conoscere il proprio passato e perpetuarne la memoria.

Rodolfo Amodeo

Potrebbero interessarti anche