Operazione antidroga tra Adrano e Catenanuova: 3 arresti -
Catania
21°

Operazione antidroga tra Adrano e Catenanuova: 3 arresti

Operazione antidroga tra Adrano e Catenanuova: 3 arresti

Sebastiano CostanzoManuela ValentiSanto BartolottaI carabinieri della Compagnia di Nicosia al termine di una vasta operazione antidroga condotta ad Adrano e Catenanuova, tra le provincie di Enna e Catania, hanno arrestato in flagranza di reato tre persone ritenute responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
L’operazione, conclusa ieri sera, ha coinvolto il 44enne di Adrano Sebastiano Costanzo allevatore pregiudicato e due coniugi di Catenanuova il 30enne Santo Bartolotta e la moglie 23enne Manuela Valenti. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Nicosia insieme ai militari di Regalbuto, Centuripe e Paterno e con il supporto delle unità cinofile di Catania hanno eseguito le perquisizioni.
imageNella masseria di Costanzo è stato trovato un ingente quantitativo di oltre 2 chili di droga nascosti in tutta la proprietà. All’interno, in un locale adibito a ripostiglio, è stato rinvenuto un bilancino di precisione. Nella parte esterna del fabbricato, invece, l’unità cinofila ha scovato un bidone, opportunamente occultato tra le pietre, con all’interno numerose buste in plastica contenenti circa 2 chili di marijuana.
Contestualmente è stata effettuata una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dei due coniugi di Catenanuova durante la quale veniva trovata una busta contente marijuana, occultata all’interno di un cassetto di una culla per neonati e un bilancino di precisione.
Per l’allevatore di Catania si sono spalancate le porte della Casa Circondariale etnea di Piazza Lanza mentre la coppia è stata rimessa in libertà come disposto dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Enna.

Potrebbero interessarti anche