Trappitello, VII edizione del Premio Internazionale “Maria Madre del Buon Cammino” -
Catania
18°

Trappitello, VII edizione del Premio Internazionale “Maria Madre del Buon Cammino”

Trappitello, VII edizione del Premio Internazionale “Maria Madre del Buon Cammino”

Il concorso letterario, organizzato dalla locale Parrocchia “Sacro Cuore di Gesù – S. Venera”, ha ancora una volta registrato la partecipazione di centinaia di poeti provenienti da tutta Italia ed anche dall’estero. Pubblichiamo i nomi dei vincitori di ogni categoria, che sabato scorso hanno ricevuto i relativi riconoscimenti

Si scrive “Poesia”, si legge “Sentimento”: con queste poche, semplici, ma significative parole può essere descritta la cerimonia di premiazione della settima edizione del Premio Internazionale di Poesia “Maria, Madre del Buon Cammino”, certamen letterario promosso dalla Parrocchia “Sacro Cuore di Gesù – S. Venera” di Trappitello (Taormina), guidata dal sacerdote Padre Tonino Tricomi, ed organizzato da Massimo Manganaro e Gioacchino Aveni. Un concorso consolidato e di prestigio, al quale in questa edizione hanno partecipato ben 160 poeti (per un totale di 270 poesie) provenienti da tutta Italia e dall’estero, e che ormai si è ritagliato uno spazio significativo nel panorama dei premi nazionali ed internazionali, divenendo un appuntamento imperdibile per tanti appassionati di ars poetica.

Presenti alla cerimonia, svoltasi sabato scorso nella chiesa di Trappitello, i sei componenti della giuria, ossia Don Paolo Buttiglieri (Consulente Ecclesiastico Regionale dell’Unione Cattolica Stampa Italiana e docente di Comunicazioni Sociali presso la Pontificia Università Salesiana nonché collaboratore dell’“Osservatore Romano”, di “Avvenire” e di altre testate giornalistiche nazionali), Enza Conti (giornalista pubblicista, fondatrice e direttrice responsabile della rivista internazionale di poesia, arte e cultura “Il Convivio”), Giuseppe Manitta (poeta, critico letterario e caporedattore delle riviste “Il Convivio” e “Cultura e Prospettive”), Salvatore Puglia (stimato poeta il cui nome figura nel “Dizionario Bibliografico e Critico degli Autori ed Artisti Italiani”), Maria Lidia Simone (poetessa e pittrice, Cavaliere dell’Arte e vincitrice del Leone di San Marco alla Biennale di Venezia, dell’Oscar d’Oro nelle Canarie e del Nobel Internazionale d’Arte) e Teresa Vadalà Fierro (affermata poetessa ed autrice di testi teatrali, vincitrice di numerosissimi premi internazionali).

Da sinistra Massimo Manganaro, Angela Maria Vecchio, Padre Tonino Tricomi e Gioacchino Aveni

Dinanzi ad un folto e qualificato pubblico sono state premiate le seguenti opere in versi ed i rispettivi autori:

 Poesia in Lingua Italiana a tema religioso:

1) Zina Ferrara Musumeci (Trappitello – Taormina, MESSINA), Alle Porte del Cielo;

2) Antonio Bicchierri (San Giorgio Jonico, TARANTO), Ti parlerò…;

3) Teresa Rosito (Scanzano Jonico, MATERA), La forza della fede;

Menzione d’Onore a Rosa Maria Di Salvatore (Catania), Richiamo d’Amore;

Menzione di Merito a Nicola Cavaliere (Contesse, MESSINA), I.N.R.I. Questi è il Re…;

Menzione Speciale a Luigi Antonio Pilo (Torre Faro, MESSINA), Tra le braccia del Padre.

Poesia in Vernacolo Siciliano a tema religioso:

1) Giuseppe Pappalardo (Palermo), Iu sugnu;

2) Giuseppe Sammartano (Paternò, CATANIA), Fa sempri jornu s’hai nto cori Diu!;

3) Aurora Carbone (Messina), Cunfidu in Tia, Diu miu;

Menzione d’Onore a Francesca Privitera (Mascalucia, CATANIA), Gràzzi Signuri (discurrennu cu Diu);

Menzione di Merito a Giovanni Querci (Messina), A Madonna d’u Tinniru.

Poesia in Lingua Italiana a tema libero:

1) Rita Muscardin (Savona), Il violino di Auschwitz;

2) Palma Civello (Palermo), Ai fiori recisi tra le onde;

3) Antonino Foti (Barcellona Pozzo di Gotto, MESSINA), Quinto comandamento;

Menzione d’Onore a Francesco Rizza (Gravina, CATANIA), Notte senza luce;

Menzione di Merito a Franco Casadei (Cesena, FORLÌ-CESENA), Bruno e Rosalba;

Menzione Speciale a Michele Barbera (Menfi, AGRIGENTO), Ragazzi a Mosul.

Poesia in Vernacolo Siciliano a tema libero:

1) Emanuele Insinna (Palermo), E ti nni vai matri di duluri;

2) Salvatore Paolino (Modica, RAGUSA), E puòi t’inn’jsti senza fari scrùsciu;

3) Orazio Martorana (San Cataldo, CALTANISSETTA), La Nustalgia;

Menzione d’Onore ad Anna Maria Ucchino (Trappitello Taormina, MESSINA), Matri di migranti;

Menzione di Merito ad Antonio Barracato (Cefalù, PALERMO), U mari.

Poesia in Lingua Italiana a tema libero (Juniores):

1) Martina Umbrello (Montauro, CATANZARO), Quella finestra sul mondo;

2) Katia Cristina Urzì (Messina), Chi sono io?;

3) Giorgio Stopo (Misserio, MESSINA), Quando l’animo è vuoto d’ira;

Menzione d’Onore a Miriam Scala (Soverato, CATANZARO), Sguardi;

Menzione di Merito a Josè Felice Francesco Ruggeri (Giardini Naxos, MESSINA), Storia.

Premi speciali:

“Prof. Pasquale Vinciguerra” ad Angela Salvatrice Bono (Catania), Dda vecchia seggia; “Padre Salvatore Arcidiacono” a Giovanni Rizza (Acicastello, CATANIA), Spini santi; “Parrocchia Sacro Cuore di Gesù” a Melania Sciabò Vinci (Catania), Pènsimi; “La Voce” a Giovanni Malambrì (Messina), Silenzio infinito… (visioni a Ginostra); “Primi Versi” a Chiara Riccobono (Gaggi, MESSINA), Madre aiutaci.

Ai poeti primi classificati è stata data in dono anche la silloge poetica “Sulle onde della Vita” di Teresa Vadalà Fierro.

Presentatrice ed organizzatori con i membri della giuria

Durante la serata, sapientemente condotta da Angela Maria Vecchio, presidente dell’AVIS “Giovanni Paolo II” di Gaggi, è stato inoltre reso pubblico il bando dell’ottava edizione del Premio (per informazioni: poesia.m.buoncammino@katamail.com – tel. 349/4289961 – Pagina facebook: Premio di Poesia “Maria, Madre del Buon Cammino” Trappitello Taormina).

Potrebbero interessarti anche