Ospedale di Giarre, parla l’assessore Borsellino -
Catania
23°

Ospedale di Giarre, parla l’assessore Borsellino

Ospedale di Giarre, parla l’assessore Borsellino

L’assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino, ieri ha incontrato i dirigenti medici di Catania in vista della presentazione all’Ars della nuova “rete ospedaliera” siciliana; nel pomeriggio è stata ricevuta dal sindaco Enzo Bianco. All’incontro con il primo cittadino ha fatto seguito il convegno con tutte le realtà sociali impegnate nel settore sanitario, cui ha preso parte anche il Rettore dell’Università.

A margine del convegno, l’assessore Borsellino si è intrattenuta con la stampa, rappresentando i punti di forza e di debolezza della “rete”. Non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione e alla nostra domanda sul futuro dell’Ospedale di Giarre ha così risposto: “La nuova rete ospedaliera non taglia ma tende a caratterizzare i nodi della struttura attraverso il riequilibrio dei posti letto e una classificazione dei vari servizi. Taglieremo soltanto gli sprechi, dunque nessun taglio lineare e soprattutto si punterà ad accorpare le competenze. Non ci saranno ospedali che verranno chiusi, al massimo le strutture potranno subire una rifunzionalizzazione, il che può comportare una riconversione ad esempio in ospedali di comunità, che sono una nuova forma di assistenza intermedia tra ospedale e territorio utile per la gestione delle cronicità”.

Per la serie, siamo sempre allo stesso punto…

Flora Bonaccorso

Potrebbero interessarti anche