Randazzo, cambi in corsa… senza sorprese -
Catania
23°

Randazzo, cambi in corsa… senza sorprese

Randazzo, cambi in corsa… senza sorprese

Avvicendamento nella giunta Mangione. Antonino Mannino lascia e al suo posto subentra Vincenza Bonina, entrambi in quota Articolo 4

Con proprio decreto il sindaco Michele Mangione ha nominato un nuovo assessore, Vincenza Bonina, che occuperà il posto del dimissionario Antonino Mannino. Entrambi sono in forza all’Articolo 4 e l’avvicendamento assessoriale riguarda equilibri interni di partito e accordi preelettorali che già prevedevano l’attuale turnover in seno alla Giunta municipale.

Non si tratta di un rimpasto e neppure di prospettive di un eventuale allargamento di maggioranza. Tant’è che in un comunicato il Sindaco ha fatto sapere che affiderà al neo assessore le medesime deleghe dell’uscente Mannino (Politiche finanziarie, Bilancio, Contenzioso e Servizi cimiteriali), precisando che l’avvicendamento “rientra nel rispetto degli impegni assunti all’interno dell’Articolo 4 nel corso della campagna elettorale per le amministrative del 2013”.

Il neo assessore Enza Bonina mentre firma l'accettazione di nomina ad assessore comunale, assistita dal segretario generale Carmela VitettaL’assessore Vincenza Bonina, classe 1971, sposata e madre di tre figli, ragioniera e dipendente Acli, è alla sua prima esperienza politico-amministrativa. Durante la scorsa campagna elettorale è stata la prima dei non eletti nella lista Articolo 4. “Sono contenta della nomina – ha dichiarato il neo assessore –, pur essendo consapevole dell’impegno gravoso cui vado incontro, sia come assessore al Bilancio sia come mamma e moglie. Ringrazio il Sindaco per la nomina e l’assessore uscente Mannino con il gruppo consiliare dell’Articolo 4 per aver rispettato i patti a suo tempo stabiliti. Inizierò la mia funzione di assessore – conclude – cercando di aiutare il Sindaco nell’assolvere gli impegni assunti in campagna elettorale, nella piena consapevolezza delle enormi problematiche che presenta il bilancio del Comune”.

È stata un’esperienza esaltante ma difficile, che mi ha segnato profondamente e mi ha arricchito dal punto di vista umano, politico e professionale – ha dichiarato l’assessore dimissionario Antonio Mannino –. Non è stato facile programmare e gestire il bilancio dell’ente. Ritengo di aver svolto il mio il mio dovere correttamente – continua –, ringrazio il Sindaco e la Giunta per la collaborazione. Ringrazio altresì il gruppo consiliare dell’Articolo 4 per avermi sostenuto nell’espletamento del ruolo politico-amministrativo. Al neo assessore – conclude Mannino – auguro un proficuo lavoro. Continuerò a seguire la vicenda politica della mia città e resto a disposizione per continuare a dare il mio contributo anche da cittadino.

Il sindaco Michele Mangione, nel corso della breve cerimonia per la formalità di rito, alla presenza del segretario comunale Carmela Vitetta, ha ringraziato l’assessore uscente e ha formulato i migliori auguri di buon lavoro al neo assessore Bonina.

Gaetano Scarpignato

Potrebbero interessarti anche