I premiati di “Sicilia è …” a Riposto -
Catania
20°

I premiati di “Sicilia è …” a Riposto

I premiati di “Sicilia è …” a Riposto

Sabato 6 settembre, nell’anfiteatro comunale di Riposto, ha avuto luogo la 13° edizione di “Sicilia è…, premio alla sicilianità”. Presentata dalla giornalista Patrizia Tirendi, compito svolto da lei in tutte le edizioni del premio, la serata, ben riuscita, è stata seguita da una vasto pubblico presente e da quello che ha potuto usufruire del servizio streaming in Paesi come la Germania e la Svizzera. Il premio, presieduto da Michele Giusa, è stato articolato in sezioni.

Il premio per “Impegno sociale” è andato alla fondazione Integra, riconoscimento per la gestione di tutte le attività nel campo socio-sanitario e assistenziale; per la sezione “Spettacolo” è stato premiato Mario Opinato, attore di fama internazionale per la sua partecipazione a film e serie televisive come “La squadra”, “Orgoglio”, “Don Matteo”, “Distretto di polizia”, “Diletti imperfetti”, “Tolleranza” e molti altri; ospite d’eccezione Sebastiano Riso, regista del film “Più buio di mezzanotte”, quattro nomination ai “Nastri d’Argento” della SNGCI (2014), presentato al Cannes Film Festival 2014; per la sezione “Medicina” ha ricevuto il premio la dottoressa Laura Sciacca, per le sue indagini, scoperte e ricerche; per la sezione “Imprenditoria” una menzione è andata al dott. Gaetano Finocchiaro e alla Dolfin per i 100 anni di successi imprenditoriali e commerciali; per la sezione “Sport” sono state premiate le campionesse di beach volley Graziella Lo Re, Manuela Malerba, Margherita Chiavaro, mentre per la sezione “Giornalismo” ha ottenuto il riconoscimento lo scrittore e giornalista di Rai 3 Antonello Carbone.

Una menzione speciale è stata riservata a Sua Eccellenza il Vescovo della Diocesi di Acireale Mons. Antonino Raspanti, guida spirituale per il suo impegno religioso e civile e per la promozione della legalità. Altra menzione speciale è andata ad una figura che si è distinta per il suo lavoro nel territorio, Rosario Rinina, direttore dell’Istituto musicale “J. Brahms” di Riposto, premiato dal presidente della Pro loco Sebastiano Scalone. Come rappresentanza della scuola di musica si sono esibiti gli alunni: al piano Berenice Monterosso, Giuseppe Conza, Valentina Trovato, accompagnata dalla voce del M° Salvatore Fresta (tenore) e Lara Grasso; per il canto Giovanna Fichera in coppia con lo stesso Maestro e Anna Vernagalli; il M° di chitarra classica Salvatore Visalli ha deliziato il pubblico accompagnando la poesia di Saro Pennisi. Una serata all’insegna dell’arte, dunque, della bella musica e della vera cultura; questi eventi contribuiscono alla valorizzazione dei nostri conterranei che, con la loro opera, danno lustro alla nostra Isola.

Nhora Caggegi

Potrebbero interessarti anche