Giarre calcio: il punto, dallo stadio agli acquisti -
Catania
22°

Giarre calcio: il punto, dallo stadio agli acquisti

Giarre calcio: il punto, dallo stadio agli acquisti

Il primo step procedurale in funzione del risanamento strutturale dell’area più fatiscente dello stadio, è ormai compiuto. Sala medico, deposito e spogliatoi ascrivibili ai locali sottostanti la tribuna Olimpia, costituiscono i punti cardine di un progetto il cui tanto atteso completamento, è finalmente maturato. A sventolare la lieta notizia sono stati sia il sindaco Roberto Bonaccorsi che il dirigente della III Area Lavori Pubblici ing. Pina Leonardi alla presenza dello staff dirigenziale del Giarre Calcio.  Da registrare, in riferimento al progetto redatto, l’esplicitazione di un importo superiore alla somma inizialmente preventivata dal sindaco. La realizzazione ex novo degli spogliatoi, dei quali usufruiranno squadra locale, squadra ospite ed arbitri, comporterà infatti, insieme alla ridefinizione edilizia dei locali sottostanti la tribuna Olimpia, un esborso pari a circa 120.000 euro, a differenza dei 70.000 inizialmente previsti. Rimane però ancora da sciogliere il nodo legato all’acquisto di idranti in funzione e dell’efficienza del terreno di gioco.

Si sofferma sull’impronta conferita al progetto l’ingegnere Pina Leonardi “Il progetto è incentrato sulla realizzazione di lavori di carattere murario e dunque edilizio. In esso non sono pertanto contemplati interventi che riguardano il rettangolo di gioco. Abbiamo già trasmesso gli atti all’Asp, ai Vigili del Fuoco e all’Urbanistica. Nel caso in cui il parere di competenza che acquisiremo dagli enti, dovesse essere positivo, si procederà con l’approvazione in linea tecnica del progetto per poi provvedere a porre in essere la procedura di affidamento dei lavori”. Aggiunge il sindaco Bonaccorsi “In settimana entrante i giardinieri del Comune utilizzeranno il decespugliatore al fine di provvedere alla manutenzione del perimetro del rettangolo di gioco. Per quanto concerne la richiesta di affidamento dell’impianto sportivo ad un’associazione privata, credo che, a fronte delle diverse realtà sportive che usufruirebbero della struttura, non sarebbe possibile concederla in gestione in quanto ciò comporterebbe un’esclusività nella fruizione dello stadio. Venerdì comunque scadrà il bando per il collaudo della tribuna Olimpia”.

Chiusa questa parentesi, il Giarre Calcio intanto comunica la chiusura della campagna acquisti. Ieri, a mettere nero su bianco, è stato l’arcigno difensore classe 93′ Ivan Cordima, proveniente dai messinesi del Rometta, con cui ha disputato il campionato di Eccellenza nella stagione scorsa. L’ingaggio del predetto difensore centrale, vincitore in passato di un campionato di Eccellenza con il Città di Messina, va ad aggiungersi all’acquisizione delle prestazioni del portiere classe 93′ Ivan Messina, proveniente dall’S.S.D. Acireale Calcio 1946, dei due esterni Filippo Donnarumma e Danilo Flori, entrambi classe 97′ e provenienti l’uno dal Sant’Antonio Abate e l’altro dall’A.S.D. Junior Calcio Acireale, del centrocampista Alfonso Benedettino, proveniente dall’Aci San Filippo e con un passato in C1, e del jolly d’attacco classe 94′ Marius Dumitrascu, proveniente dalla Fiumefreddese. La società gialloblù inoltre, ha appena annunciato l’ingaggio del massofisioterapista Francesco Grioli, specializzando in osteopatia.

Potrebbero interessarti anche