Giarre, riconoscimento al giovane arbitro giarrese Salvatore Castorina -
Catania
19°

Giarre, riconoscimento al giovane arbitro giarrese Salvatore Castorina

Giarre, riconoscimento al giovane arbitro giarrese Salvatore Castorina

Siamo tutti abituati a celebrare i campioni dello sport, soprattutto del mondo del calcio, dimenticando spesso, a meno che non venga additato dai tifosi come responsabile di una decisione infelice, il ruolo fondamentale dell’arbitro e della terna arbitrale più in generale. Stessi sacrifici dei calciatori, retribuzione sensibilmente inferiore (infinitesimale a confronto, soprattutto nella massima serie) ma una passione ed un amore per questo sport smisurati visto l’enorme carico di pressioni che, comunque ed in qualsiasi categoria, un arbitro deve affrontare.
A Giarre, l’amministrazione comunale, ha voluto premiare, con una cerimonia di consegna di una targa di riconoscimento per i meriti conseguiti nel mondo arbitrale, il giovane arbitro giarrese Salvatore Castorina appena 24enne.
imageInfatti, nel prossimo campionato di calcio, il giovane giarrese, da ben otto anni arbitro effettivo presso la Sezione di Acireale, esordirà come arbitro FIGC in serie “D”. La serie D è la massima competizione dilettantistica della Federazione italiana Giuoco Calcio, la quarta in ordine di importanza, in cui è suddiviso il calcio italiano e ad essa partecipano 162 squadre, divise in 9 gironi a 18 squadre, suddivise su base geografica. Per l’ex atleta della Poenia si prospetta una lunga e promettente carriera nel mondo arbitrale.
La cerimonia è stata ospitata nel Salone degli Specchi del Municipio. A consegnare la targa è stata l’assessore allo Sport, Piera Bonaccorsi, e la motivazione: “Con sentimento di orgoglioso entusiasmo vivissime congratulazioni per la prestigiosa promozione in serie D”.
Presenti alla cerimonia il presidente di Sezione Acireale, Olindo Ausino, e il componente del Comitato regionale Arbitri, Salvatore Marano.
“Avere – ha commentato il sindaco, Roberto Bonaccorsi –, un concittadino che si fa onore nel campo arbitrale è per la città motivo di orgoglio e di entusiasmo. Sono sicuro che il giovane arbitro applicherà nell’arbitrato i principi tipici e la disciplina”.
“La targa rappresenta – ha commentato l’assessore Bonaccorsi – un segno tangibile di riconoscimento per i brillanti risultati già conseguiti e anche quale augurio e auspicio di una scintillante e duratura carriera nel mondo arbitrale di serie calcistiche professionistiche nazionali. Infine sono doppiamente felice di premiarlo, perché 24 anni fa sono stata io la ginecologa che lo ha fatto nascere”.
Salvatore Castorina ha ringraziato l’amministrazione comunale per avergli conferito questo riconoscimento. Ha anche esteso i suoi ringraziamenti a tutti i componenti della Sezione e a tutti gli amici e parenti intervenuti e che hanno affollato il Salone di rappresentanza della città per condividere con lui la gioia di un giorno speciale.
A noi non resta che sottoscrivere il plauso per i traguardi raggiunti e formulare i migliori auguri al giovane Salvatore Castorina per una brillante carriera. Ad maiora

Potrebbero interessarti anche