Francavilla: addio al Consiglio Comunale -
Catania
20°

Francavilla: addio al Consiglio Comunale

Francavilla: addio al Consiglio Comunale

Il decreto di scioglimento dell’organo consiliare, firmato dal Presidente della Regione Rosario Crocetta, viene notificato in queste ore ai membri del civico consesso della cittadina dell’Alcantara i quali, tuttavia, continuano a sperare nel buon esito del ricorso contro il precedente atto di sospensione

Sono cominciate ad arrivare ieri agli ormai ex quindici consiglieri comunali di Francavilla di Sicilia le lettere con cui il Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, ha ufficialmente comunicato lo scioglimento del civico consesso francavillese per non essere riuscito ad approvare entro i termini il Bilancio 2013.

Adesso, dunque, è ormai assodata la decadenza del Consiglio Comunale di Francavilla, anche se continua a pendere la “spada di Damocle” del ricorso che alcuni consiglieri, difesi dagli avvocati Andrea Lo Presti e Francesco Silluzio, hanno presentato nei giorni scorsi contro il preliminare provvedimento di sospensione.

Potranno i vizi di tale atto propedeutico (tra cui la mancata indicazione della durata del periodo di sospensione e delle autorità cui fare ricorso) inficiare anche il successivo recente provvedimento con cui è stata sancita la decadenza dell’organo consiliare francavillese? Gli avvocati Silluzio e Lo Presti ci stanno ragionando sopra, riservandosi ulteriori iniziative giudiziarie.

Ma sta di fatto che da oggi, venerdì 6 giugno 2014, la comunità di Francavilla di Sicilia è retta solo dal sindaco Lino Monea e dai suoi assessori, mentre i consiglieri comunali, eletti esattamente due anni fa, non hanno più alcuna voce in capitolo. A meno di successive “sorprese”…

Rodolfo Amodeo 

Potrebbero interessarti anche