Catania
14°

I Carabinieri Stazione di Giardini Naxos eseguono mandato di arresto

I Carabinieri Stazione di Giardini Naxos eseguono mandato di arresto

Ci si era quasi abituati all’esecuzione di mandati di arresto europeo emessi ai danni di stranieri residenti in Italia ma forse ha stupito la possibilità che questo tipo di provvedimento possa colpire anche gli italiani che hanno commesso reati all’estero. È per questo che con iniziale stupore è stato accolto e poi eseguito ieri sera un mandato di arresto europeo ai danni di un messinese residente a Giardini Naxos, ricercato dalle autorità tedesche per una truffa commessa in territorio teutonico. Ieri alle ore 20.00 circa i Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos hanno raggiunto presso la propria abitazione e condotto presso la Caserma, imageCalderaro Gianluca, 36 enne messinese, residente a Giardini Naxos,già noto alle Forze dell’Ordine. Nei confronti del Calderaro era pendente un mandato di arresto spiccato dalle autorità tedesche per una truffa commessa ai danni di una nota società di una autonoleggio. L’uomo avrebbe ottenuto in affitto e mai restituito una vettura del valore di 20.000 euro. La segnalazione è giunta nella serata dal servizio per la cooperazione internazionale di polizia e subito è stata eseguita dai militari della Stazione che stavano svolgendo l’ordinario servizio di controllo del territorio. Ancora una volta la dimostrazione di come i confini nazionali non siano più un ostacolo invalicabile per la giustizia e strumento per ottenere l’impunità. L’arrestato dopo gli accertamenti di rito è stato condotto alla casa circondariale di Messina Gazzi a disposizione della Autorità Giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche